Il Tirreno

Toscana

Innovazione
Tecnologia

Cartesia Solution: programmare è un gioco da bimbi con i micropuzzle - Video

Cartesia Solution: programmare è un gioco da bimbi con i micropuzzle - Video

29 settembre 2022
2 MINUTI DI LETTURA





Per diventare maghi del computer, basta cominciare da piccoli. Con "Micropuzzle". Marco Bartalucci della Cartesia Solutions (nella foto) ha messo in campo la propria esperienza di ingegnere elettronico per creare, insieme ad altri, una startup che utilizza un gioco per insegnare la tecnica di programmazione fin da bambini. Si compone di tessere fisiche magnetiche che hanno al loro interno un dispositivo elettronico capace di connettersi con le altre. Funziona all’incirca come le costruzioni ma la loro connettività è la base per una programmazione semplificata. La programmazione avviene tramite app che è in grado di "impostare" le funzionalità delle forme create. Questi oggetti quindi possono dialogare e comunicare tra loro mediante wi-fi. Le tessere sono specializzate: non sono tutte uguali e ognuna ha una diversa funzione.

«Stiamo sviluppando un’app molto semplice che permette al bambino di comporre le tessere a suo piacimento in maniera intuitiva, in modo da dotare la propria creazione di funzionalità semplici. Presto la commercializzeremo».

IL VIDEO

Le storie degli innovatori:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
La tragedia

Pisa, muore pallavolista di 32 anni a tre giorni dal malore in campo durante un torneo

di Andreas Quirici