Il Tirreno

Toscana

Elezioni comunali 2024
I dati

Elezioni in Toscana, 107 sindaci riconfermati. I ballottaggi sono 17: ci sono anche sfide tutte a sinistra

Elezioni in Toscana, 107 sindaci riconfermati. I ballottaggi sono 17: ci sono anche sfide tutte a sinistra

I numeri delle amministrative: nella metà dei comuni sopra i 15mila abitanti ci sarà bisogno di una seconda votazione per eleggere i sindaci. Le donne elette prime cittadine sono 38

11 giugno 2024
3 MINUTI DI LETTURA





A occhio potrebbero sembrare tanti. Su 34 comuni toscani sopra i 15mila abitanti, 17 andranno ufficialmente al ballottaggio il 23 e il 24 giugno. Nella metà esatta delle amministrazioni ci sarà quindi bisogno di una seconda votazione per eleggere il sindaco. Se si vanno a guardare però i dati delle precedenti elezioni amministrative del 2019, si nota che in realtà furono anche di più i comuni toscani ad andare al ballottaggio: 18 per la precisione. Ma c’è ancora l’incognita di Signa, dove lo spoglio non risulta ancora concluso e quindi i dati potrebbero arrivare a coincidere. In più, di questi 17 ballottaggi, due sono “tutti a sinistra”: a Calenzano e a Empoli (che per la prima volta nella storia va al ballottaggio).

Ad andare al ballottaggio saranno i comuni di:

I numeri del voto

Sui 185 Comuni al voto in Toscana, sono stati eletti 167 sindaci: tutti quelli delle 151 amministrazioni sotto i 15mila abitanti e 17 delle 34 amministrazioni sopra i 15mila abitanti. Tanti i sindaci che sono stati riconfermati, anzi la maggior parte: per la precisione si tratta di 107 primi cittadini uscenti mentre 60 sono al primo mandato. Le donne elette prime cittadine sono 38 (23% del totale) e gli uomini 129. Il quadro politico generale è confermato per l’87%: mentre i cambi di orientamento sono 21.

Elezioni, i risultati Comune per Comune 

Oltre il secondo mandato

A colpire, in questa tornata elettorale, è anche il numero dei sindaci che vanno oltre il secondo mandato: la norma entrata in vigore a gennaio 2024 infatti, consente di arrivare al terzo mandato per i sindaci dei comuni tra i 5mila e i 15mila abitanti ed elimina il tetto massimo delle candidature nei comuni fino a 5mila abitanti. Il caso per eccellenza in Toscana è rappresentato da Renzo Macelloni, confermato primo cittadino di Peccioli per la settima volta mentre al terzo mandato sono stati rieletti una decina di sindaci, perlopiù nei piccoli comuni. Si tratta di:

Primo piano
di Matteo Scardigli

Corriere scomparso, ritrovato il cadavere durante il sopralluogo alla villetta ad Arcidosso. I misteri ancora da chiarire