Il Tirreno

Versilia

vittoria apuana 

Nardini: caos alle poste per orari e personale

Luca Basile
Nardini: caos alle poste per orari e personale

29 aprile 2021
2 MINUTI DI LETTURA





forte. Disagi e problemi per i residenti di Vittoria Apuana. Il motivo? Un orario di apertura ridotto e un numero di addetti del personale ai minimi termini nell’ufficio postale della frazione. Per una situazione, che si trascina da tempo e ad oggi ancora senza alcuna soluzione, motivo di proteste da parte degli abitanti. A segnalare il tutto Rachele Nardini, consigliere comunale di Obiettivo Forte. «Tantissime sono state i le richieste di intervento che ho ricevuto da parte dei cittadini per quanto riguarda lo sportello della frazione. Le problematiche che mi sono state evidenziate e che ho riscontrato personalmente – spiega Nardini – sono sostanzialmente tre. La prima riguarda l’orario ridotto introdotto da marzo 2020 che prevede l’apertura di solamente tre mattine alla settimana. La seconda é la presenza di un unico operatore: questa scelta di fatto innesca costantemente code di 10/15 persone. La terza è il bancomat che si guasta con cadenza quasi settimanale. Ricordo che Vittoria Apuana con la chiusura della BPM non ha altri punti di prelievo contante se non quello delle poste».

Nardini chiede «all’amministrazione comunale a nome del gruppo Obiettivo Forte e di moltissimi cittadini di aprire un dialogo con Poste Italiane affinché l’ufficio postale di Vittoria Apuana torni ad essere aperto sei giorni la settimana e ad avere il personale necessario a coprire le esigenze degli utenti oltre alla sostituzione del bancomat. Chiedo anche che venga chiarito il destino di questo ufficio. Spesso le razionalizzazioni avvengono prima di chiudere uno sportello. Mi auguro che non sia questa l’intenzione di Poste Italiane, ma sicuramente un intervento tempestivo da parte dell’amministrazione potrebbe bloccare una tale decisone». Un auspicio quello di Nardini che è poi lo stesso dei residenti. —

Luca Basile

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Elezioni

Ballottaggi in Toscana, si vota in 18 città: seggi aperti oggi e domani. Le 4 sfide ad alta tensione

di Mario Neri