Il Tirreno

Pisa

La decisione

Pisa, a Capodanno vietati nel centro storico petardi e contenitori di vetro

Pisa, a Capodanno vietati nel centro storico petardi e contenitori di vetro

Doppia ordinanza del Comune per le feste di fine anno

30 dicembre 2023
4 MINUTI DI LETTURA





PISA. Sono state emesse dal Comune le ordinanze per la sicurezza in vista della notte di Capodanno che prevedono il divieto per i privati di far scoppiare petardi e fuochi d’artificio nelle strade e piazze del centro storico e il divieto di vendita, somministrazione e consumo di bevande in recipienti di vetro. Adottati anche una serie di provvedimenti che riguardano il traffico e la viabilità per consentire lo svolgimento degli eventi in programma oggi e domani, 30 e 31 dicembre.

Petardi e fuochi

Dalle 20 di domani alle 12 dell’1 gennaio 2024, all’interno delle strade e piazze del centro storico è vietato accendere e lanciare articoli pirotecnici con effetto di scoppio, a miccia o sfregamento (fuochi d’artificio, petardi, razzi, mortaretti). L’inottemperanza all’ordinanza sarà punita con una sanzione amministrativa da un minimo di 25 euro fino a 500 euro.

«La misura si rende necessaria – scrive il Comune nell’atto – per scongiurare o limitare il più possibile le situazioni di pericolo e di disagio, soprattutto all’interno delle aree nelle quali si riverserà un ingente numero di persone per i festeggiamenti del fine anno 2023 e nelle quali sono stati organizzati, dall’amministrazione comunale, spettacoli gratuiti per l’occasione».

Bevande in vetro

Dalle 20 di domani alle ore 6 dell’1 gennaio 2024 è vietato ai pubblici esercizi e agli esercizi commerciali del centro storico vendere o somministrare bevande in recipienti di vetro (bottiglie, bicchieri, eccetera), con obbligo di avvalersi solo di recipienti in plastica o di carta. La somministrazione di bevande in recipienti di vetro è consentita solo ed esclusivamente all’interno dei pubblici esercizi e delle loro aree di pertinenza (tavoli esterni, dehors, eccetera).

A chiunque è vietato introdurre e detenere, nelle aree del centro storico cittadino, recipienti in vetro (bottiglie, bicchieri, eccetera). L’inottemperanza all’ordinanza comporterà l’irrogazione della sanzione amministrativa da un minimo di 25 euro fino a 500 euro. La motivazione del divieto è per «scongiurare il rischio – scrive l’amministrazione comunale – di lesioni fisiche in conseguenza della dispersione, al suolo, di contenitori e bottiglie di vetro, soggette a facile rottura e, dunque, potenzialmente idonee a determinare il ferimento delle persone.

Modifiche al traffico

Adottate una serie di misure al traffico e alla viabilità per consentire lo svolgimento degli eventi in programma oggi e domani. È prevista la chiusura al traffico veicolare di piazza dei Cavalieri e delle strade in essa confluenti per i giorni 30 e 31 dicembre. Ulteriori provvedimenti alla viabilità riguardano Ponte di Mezzo, i lungarni cittadini e le strade in essi confluenti per consentire, domani, lo svolgimento dello spettacolo pirotecnico. Alla mezzanotte, come da tradizione, sono previsti i fuochi d’artificio dal Ponte di Mezzo, visibili da tutti i lungarni.

Per consentire gli spettacoli musicali in piazza dei Cavalieri, l’amministrazione comunale ricorda che fino al 5 gennaio 2024 in piazza dei Cavalieri, lato Arco del Gualandi e lato Palazzo del Consiglio dei Dodici, è istituito il divieto di sosta con rimozione coatta nelle aree di allestimento delle attrezzature necessarie allo svolgimento dei concerti, con transito veicolare consentito a bassa velocità e adottando tutte le cautele del caso. Divieti anche in via Consoli del Mare, via Dini, via San Frediano, via Dalmazia, via Oberdan.

Ponte di Mezzo chiuso

Dalle 18,30 di domani fino alle ore 9 del giorno 01 gennaio 2024, e comunque fino a cessate esigenze per la completa pulizia, è stabilita la chiusura del Ponte di Mezzo al transito veicolare e pedonale, eccetto veicoli al servizio dello spettacolo pirotecnico.

Da questo provvedimento discendono ulteriori modifiche al traffico, con istituzione di divieti di sosta, che interessano i lungarni centrali e le vie limitrofe.

Navigazione interdetta

Per consentire lo svolgimento dello spettacolo pirotecnico sul Ponte di Mezzo è interdetta la navigazione sul fiume Arno, nel tratto compreso tra il ponte della Fortezza e il ponte Solferino, dalle 18 di domani, 31 dicembre, alle ore 8 dell’1 gennaio 2024. Fanno eccezione al divieto i mezzi di soccorso e quelli delegati al servizio d’ordine pubblico.

Venerdì nero
La scheda

Crash informatico, cosa c’è dietro al caos che ha mandato in tilt aeroporti, banche e media di tutto il mondo: il problema, i tempi e l’esperto