Il Tirreno

Calcio toscano dilettanti
Eccellenza

Massese, un tunnel infinito

di Aldo Antola
Massese, un tunnel infinito

Paperissima di Barsottini che prova a dribblare il bomber avversario, è solo il 18’ ma i bianconeri vanno in crisi. Quando provano a rialzarsi, ecco un’espulsione severa

20 febbraio 2023
3 MINUTI DI LETTURA





MASSA. La Massese non riesce proprio più a vincere, anzi nemmeno più a pareggiare. In uno stadio degli Oliveti speranzoso di veder riprendere la giusta via ai bianconeri è arrivata l'ennesima tremenda sconfitta. Una partita che ripete un po' tutte le ultime sconfitte, con la squadra bianconera incapace d sviluppare la minima azione, complice, in questo per tutti, anche per gli avversari, il terreno degli Oliveti dove diventa impossibile il minimo controllo. A questo aggiungiamo poi il clamoroso errore dei bianconeri nella rete subìta ed un arbitro che ha pensato bene di mandare negli spogliatoi ingiustamente un bianconero forse nel loro momento migliore (un eufemismo) e la frittata è completa. Ormai la squadra è questa, il gruppo giocatori male assortito ed anche il nuovo tecnico sta cercando di cambiare continuamente per cercare la via di uscita. Oggi ha riproposto Papi difensore centrale in mezzo a Ricci e Vittorini (nella ripresa entrambi erano fuori) ed in avanti Andreotti e Buffa insieme e tutti i cambi. Niente da fare. Poi c'è anche la squadra ospite. Un Montespertoli equilibrato e messo bene in campo con un centrocampo guidato ottimamente dall'esperto Trapassi, in avanti il bomber Del Pela che ha saputo sfruttare l'errore dei bianconeri e poi è sempre stato pericoloso. Nel mezzo mettiamo la cattiva direzione di Colombi.

Primo tempo: è il 18', Ricci che serve indietro a Barsottini, il portiere, forse ingannato dal rimbalzo, sbaglia il controllo, cerca di dribblare Del Pela che gli soffia la palla ed insacca. Va subito nel terrore la Massese che aveva iniziato ben protetta cercando quel pareggio in grado di muovere la classifica e si vede vanificare tutto da un clamoroso errore. E cosi entra nel tunnel. Si sbagliano gli appoggi più semplici, si cerca di recuperare, evitando il gioco a terra per il “terreno” con lanci lunghissimi sempre preda della concentrata difesa guidata dal giovanissimo portiere Cicali ( 2004). Si spera di recuperare tranquillità nella ripresa e nei primi venti minuti la squadra qualcosa costruisce come al 56' quando Buffa perde l'attimo giusto, e dopo il tiro sporco di Marconcini parato c'è la possibilità di pareggiare con una conclusione di Andreotti ravvicinata e deviata. In questo momento arriva l'espulsione di Vittorini per un gioco pericoloso, bastava il giallo, e le residue speranze dei bianconeri naufragano, mentre aumenta la consapevolezza e la certezza del Montespertoli di arrivare ad una importante vittoria. Così negli ultimi venti minuti mister Tosi tenta di tutto, compresi i cambi che sbilanciano la squadra, con la difesa senza più centrali e col solo Papi a difendere. Prova ad attaccare con la disperazione, si scopre e gli ospiti in tranquillità sfiorano la seconda rete al 86' con Del Pela e Barsottini devia con la mano, poi un rasoterra di Papi parato, ed al 96’ un miracolo di Barsottini impedisce ancora a Del Pela di segnare la sua doppietta e diciannovesima rete personale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
L’incidente

Gavorrano, scontro fra tre macchine: tre persone ferite e portate in ospedale