Il Tirreno

Televisione

Effetto 4 Ristoranti a Carrara, chef Borghese ringrazia la città: “Thank you”. Ma sulla gara emergono tensioni e “strategie” – Video

di Manuela Orsini Merani
Effetto 4 Ristoranti a Carrara, chef Borghese ringrazia la città: “Thank you”. Ma sulla gara emergono tensioni e “strategie” – Video

Grande ritorno di immagine per la città che ora punta a organizzare altri eventi per valorizzare le ricette carrarine. Le reazioni dei ristoratori protagonisti della sfida

31 marzo 2024
4 MINUTI DI LETTURA





CARRARA. “Thank you” recita una Instagram stories del profilo di Alessandro Borghese, rivolto alla calorosa accoglienza di Carrara. E c’è anche un articolo del Tirreno, “Dai chef, facciamoci una foto”, e tante simpatiche immagini fra i fan. Insomma, Borghese con la sua prorompente personalità ha lasciato la città di Carrara in grande stile. E ora, c’è attesa per la messa in onda della puntata, che dovrebbe andare in onda fra ottobre e novembre, prima della decima stagione. Da quanto emerge, i rapporti fra i concorrenti non sarebbero stati “rose e fiori”, in qualcuno dei concorrenti è rimasta un po’ di amarezza per le cosiddette “strategie”, con antipatici diverbi, forse dovuti anche allo stress da competizione. Dal «Non facciamoci del male” con cui avrebbe esordito un ristoratore, le cose poi non sarebbero andate così lisce.


I ristoratori

«Un grande privilegio essere stati scelti per partecipare alla gara di 4 ristoranti - commenta Silvia Ferrari di Ciccio - Una bellissima esperienza». Lorena Farsetti di Ometto ha vissuto l’esperienza con serenità: «Ho cercato di non danneggiare nessuno e di non dare brutti voti, ci sono rimasta male per un giudizio sulla mia location. La presenza del marmo nel nostro locale è una forma di rispetto verso la città».

Le prospettive

Giacomo Timbro neo referente di Confcommercio Carrara sottolinea che è un tipo di promozione da ripetere e che va a dare vigore a tutte quelle attività del centro storico che necessitano di una maggiore attenzione e vivacità. Spiega che sta studiando un ventaglio di proposte per la stagione estiva in sinergia con commercianti e ristoratori. Fra queste, in centro storico, la riproposizione della la festa della birra che da sempre porta numeri di presenza nel tessuto locale.

Secondo il punto di vista del presidente Cna ristorazione Andrea Borghini, la trasmissione rappresenta un punto di partenza per dare slancio alla cucina tradizionale e dare vigore alle attività del territorio su un palcoscenico nazionale. «Carrara, e la nostra provincia, - afferma Borghini- oggi hanno una grande opportunità: entrare nelle case di milioni di italiani con i piatti della nostra cucina insieme a chi li prepara. I 4 ristoratori in gara sono gli ambasciatori di tutta la categoria; dobbiamo sapere ora sfruttare l’effetto traino della trasmissione».

«È tempo di immaginare e costruire un festival della cucina tradizionale - anticipa- che renda veramente protagonisti i ristoratori con un sfida in piazza mentre il pubblico potrà ordinare e consumare sul posto i piatti del repertorio culinario».

Palazzo civico

La sindaca Serena Arrighi ha lanciato un messaggio a tutta la cittadinanza, ringraziando in particolare lo chef Alessandro Borghese e Sky che ha dedicato una puntata alla città: «Non vedo l’ora che vada in onda! Terminate le riprese ci tengo poi a fare i complimenti ai ristoratori che hanno partecipato e che sono certa abbiano tenuto alto il nome di Carrara e, infine, voglio ringraziare l’assessore Lara Benfatto , la polizia municipale, Nausicaa Spa e tutte le donne e gli uomini del Comune che hanno fatto sì che la nostra città mostrasse il proprio volto più bello».

E proprio l’assessore Lara Benfatto afferma: «È stato un momento importante di visibilità per la nostra città ma anche di unione e spero sia d’auspicio per le prossime sfide che la nostra città dovrà affrontare. D’altro canto, come accaduto pochi mesi fa con il New York Times, sempre più spesso trasmissioni e media nazionali e internazionali si interessano a Carrara, alla sua storia, alle sue tradizioni e alle sue bellezze naturali e questo è sicuramente un motivo di orgoglio e uno stimolo per continuare a lavorare per mettere a sistema in chiave turistica tutto quello che il nostro territorio ha da offrire». Ha poi anticipato che in cantiere c’è un altro progetto finalizzato a dare luce e risalto ai prodotti e ricette tipiche di Carrara.

Confesercenti

Da Massa l’invito l’invito da Francesco Bennati presidente pubblici servizi di Confesercenti per Alessandro Borghese a ripetere l’esperienza dei 4 ristoranti nella città di Massa, puntando sul piatto tipico massese i tordelli. Anche per lui è stata un’ottima vetrina a livello nazionale: «Un’esperienza analoga in Lunigiana aveva dato ottimi risultati, abbiamo ottime aspettative dalla trasmissione. Non sono linea con la polemica che è stata sollevata sulla paternità dei muscoli ripieni, è risaputo che è una ricetta ampiamente rivista nella zona di Massa e di Carrara».

Primo piano
Lo studio

Comuni più ricchi d’Italia, una sorpresa in Toscana – La classifica completa e i dati per ogni regione