Il Tirreno

Versilia

Il Tirreno estate 2024
La manifestazione

Forte dei Marmi, “Bagnini dell'anno 2024”: chi sono i vincitori. Spavento prima della gara


	Alberto Tosi (a sinistra) e Leonardo Aliboni del bagno La Perla di Forte dei Marmi sul gradino più alto del podio  
Alberto Tosi (a sinistra) e Leonardo Aliboni del bagno La Perla di Forte dei Marmi sul gradino più alto del podio  

Alberto Tosi e Leonardo Aliboni di nuovo sugli allori per il terzo anno di fila: tecnica, prontezza e forza al servizio della sicurezza

10 luglio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





FORTE DEI MARMI. Alberto Tosi e Leonardo Aliboni del Bagno La Perla di Forte dei Marmi sono i “Bagnini dell’anno 2024”. Hanno firmato con un tempo eccezionale (2’12”65, dieci secondi in meno del loro tempo record 2022) un magnifico tris consecutivo, che li vede dominare da tre anni le acque vicino al pontile, dove si svolge l’annuale Palio “Save a life”, antipasto di quello che sarà il 31° Palio dei Bagni di agosto. Qui tecnica, forza e prontezza per salvare vite umane. Ad agosto tattica e velocità pura dal Bagno di Bocelli a Vittoria Apuana fino al centro.

Il “Save a life” è l’università dei bagnini del Forte, laddove le esperienze maturate nel salvamento vengono utilizzate per una gara tirata e sentita che ha nel Pontile una tribuna naturale impareggiabile.

Il commento

«È stato bello, peccato per l’arrivo appena fuori traiettoria – commenta Alberto Tosi che per un anno vestirà la maglia di “Bagnino dell’anno” assieme al suo coéquipier – e che ci ha costretto a riallineare il pattino, altrimenti il tempo poteva essere migliore. Abbiamo fatto una partenza bruciante, e pensare che prima della gara non ero poi così tanto sicuro di essere al massimo. Al di là del tempo basso, mi ha colpito però la differenza sul cronometro con gli altri». «Che figata!» fu l’urlo di gioia tre anni fa di Leonardo Aliboni vincendo la gara del 2022. «Che figata al cubo! Mi viene da dire oggi – continua il neovincitore – mi sentivo però che si poteva fare il tris, e avevo certezza di salire sul podio». Viva la sincerità. Che guardino già al poker per il 2025? «Per ora no, dopo un secondo e un terzo al Palio di agosto, puntiamo alla vittoria in quello», rispondono.

Il podio

«È sempre bello stare sul podio di una manifestazione così importante e con avversari di così alto valore. Complimenti ai vincitori e per la vittoria noi ci riproveremo ad agosto al Palio dei Bagni» commentano invece all’unisono Nicola Donnini e Stefano Bascherini del Bagno Lido di Marina di Pietrasanta, che salgono d’imperio al posto d’onore dopo aver guidato a lungo la classifica provvisoria, con un tempo ottimo di 2’16”79.

Terzi, infine, Luca Brachetti e Alessandro Dazzi del Bagno Onda Marina 2 con il tempo di 2’17”68. «Nel 2023 secondi, ora terzi: non ce la facciamo proprio a vincere – esclamano i due – ma ci riproveremo. Per ora dedichiamo il risultato agli amici, alla compagna e a Franco Dazzi storico velista e papà di Alessandro». «È stata davvero una giornata eccezionale di sport – conclude il presidente dei balneari Martino Barberi – che premia un raro e alto lavoro di controllo e salvaguardia che i bagnini svolgono tutti i giorni sul mare».

Prima della gara

Da rilevare che Angelo Maccarone, decano dei bagnini del Forte e icona del Palio dei Bagni si è accasciato mentre in mare iniziava un giro dimostrativo prima della gara. Fortuna che i tanti bagnini presenti si sono subito precipitati e dopo poco, anche il collega era in via di ripresa. Spavento iniziale per tutti che sottolinea i rischi quotidiani e la prontezza di questi uomini che rendono le nostre spiagge migliori.

Primo piano
Turismo

Traghetti, è massima allerta all’Elba per la domenica dello sciopero. Anche a Piombino piano d'emergenza

di Gabriele Buffoni