Il Tirreno

Versilia

L’associazione: accolte le nostre richieste 

Aiuti ai locali, Confesercenti ringrazia l’amministrazione

Aiuti ai locali, Confesercenti ringrazia l’amministrazione

29 aprile 2021
2 MINUTI DI LETTURA





le reazioni

Suolo pubblico gratuito fino al 31 dicembre, come gratuita l’estensione degli spazi per i pubblici esercizi, sospensione ulteriore della tassa di soggiorno e chiusura di alcune strade per permettere il posizionamento dei tavolini. «Queste le richieste che avevamo formulato all’amministrazione comunale di Viareggio nelle settimane scorse e che sono state accolte nell’interesse degli imprenditori. Di questo non possiamo che ringraziare il sindaco Giorgio Del Ghingaro e l’assessore Alessandro Meciani». Da Confesercenti Toscana Nord, con il suo responsabile Versilia Daniele Benvenuti, il via libera alla misure di sostegno al commercio annunciate dal primo cittadino. «Misure che avevamo richiesto per agevolare la tanto attesa ripartenza – spiega Benvenuti – e che soprattutto coinvolgono diverse categorie. Penso ai pubblici esercizi che con l’assurda restrizione che vieta l’utilizzo dei locali interni, avranno la possibilità di allargare gli spazi esterni. Importante anche l’apertura sulla individuazione di alcune strade da rendere pedonali come da progetti “Tavoli sotto le stelle” che avevamo già lanciato l’anno scorso. Il suolo pubblico gratuito fino alla fine dell’anno – prosegue il responsabile Versilia – è poi una boccata di ossigeno per il commercio ambulante reduce da una zona rossa pesante. A tale proposito apprezziamo la scelta del sindaco e dell’assessore di far svolgere il mercato settimanale al Marco Polo il 1° maggio. Infine la sospensione fino a dopo l’estate della tassa di soggiorno». Per Confesercenti qualcosa di più deve essere fatto per la Tari. «La riduzione di due mensilità incide ancora poco sulla tariffa complessiva per quelle attività che in questi mesi sono state chiuse non producendo rifiuti». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
L’analisi

Astensionismo in Toscana, da Berlinguer a Vannacci perché alle Europee si vota sempre meno

di Libero Red Dolce e Federica Scintu