Il Tirreno

Migranti: Mantovano, 'hotspot in Albania al via da 1 agosto, cronoprogramma rispettato'

28 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 28 giu. (Adnkronos) - I due hotspot per migranti frutto del Memorandum Italia-Albania saranno operativi dal primo agosto. Ne dà conferma il sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio, Alfredo Mantovano, che ha concluso la visita ai siti albanesi di Shengjin e Gjader, "dove proseguono e sono in fase avanzata i lavori - si legge in una nota di Palazzo Chigi -per realizzare i due centri di prima accoglienza e di trattenimento ai fini dell'espulsione dei migranti illegali, frutto del memorandum d'intesa siglato da Italia e Albania il 6 novembre 2023. Il Sottosegretario Mantovano è stato accompagnato dall’ambasciatore italiano a Tirana, Fabrizio Bucci". "La visita ha consentito di confermare il pieno rispetto dei tempi previsti e annunciati nella precedente missione albanese del 5 giugno scorso dal presidente del Consiglio Giorgia Meloni e, quindi, l’operatività per il prossimo primo agosto". Mantovano, dopo aver visitato il centro di prima accoglienza di Shenjin e il centro di permanenza di Gjader, incontrando il personale del Genio militare dell"Aeronautica che sta operando senza sosta, e della Polizia di Stato, ha dichiarato: “Abbiamo potuto verificare il pieno rispetto del cronoprogramma e la validità di questo innovativo modello di gestione dei flussi migratori illegali, che sta suscitando ampio consenso in sede europea: 15 dei 27 Stati membri dell’Unione ci chiedono infatti di condividere il progetto, al quale stanno guardando con attenzione anche altre nazioni europee, in primis la Germania".
Primo piano
Il dramma sfiorato

Viareggio, bimbo di due anni rischia di annegare in piscina: salvato dall’intervento della bagnina

di Roy Lepore