Il Tirreno

Omicidio Senago: sorella Giulia, 'Italia ricordi fallimento imputato, uomo malvagio'

27 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Milano 27 mag. (Adnkronos) - "Quanta forza deve avere una famiglia che ascolta che la propria figlia é stata uccisa perché 'stressante' (lei) e la situazione intorno? Mi auguro che l'Italia intera ricorderà per sempre quale fallimento sociale, familiare, umano si celi dietro il cognome Impagnatiello". Lo scrive, su Instagram, Chiara Tramontano sorella di Giulia uccisa a coltellate dal compagno Alessandro Impagnatiello. Parole che la sorella della vittima scrive mentre l'imputato si sta sottoponendo all'interrogatorio. "Un fallimento che si mischia alla vergogna e al disgusto di chiamare 'umano' ciò che é solo malvagio. Hai fallito come padre, uomo, figlio, essere umano, non ultimo come testimone del tuo stesso omicidio. E con te, ha fallito chi ti ha 'educato' alla cultura del maschilismo, egoismo e alle menzogne" conclude Chiara.
Primo piano
Incidenti stradali

Prato, perde il controllo della moto e si schianta contro un albero: morto a 49 anni