Il Tirreno

Milano: in auto e in casa aveva un chilo di droga di sintesi, arrestato 43enne

30 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Milano, 30 dic. (Adnkronos) - Un cittadino italiano di 43 anni è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E' accaduto a Milano. A procedere all'arresto gli agenti della squadra investigativa del commissariato Garibaldi Venezia, durante i quotidiani servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti hanno notato un suv bianco transitare spesso nella zona della Stazione Centrale; ipotizzando che a bordo venissero trasportate sostanze stupefacenti, hanno deciso di tenere d'occhio i suoi movimenti. Ieri, intorno alle 13.30, l'auto è stata intercettata in via Zuretti e fermata per un controllo; il conducente è stato trovato in possesso di 400 euro in contanti, mentre nel bagagliaio è stata trovata una confezione da 270 grammi di Metilenediossipirovalerone Mdpv, droga di sintesi. Altri grammi della stessa sostanza sono stati trovati nella tasca portaoggetti del sedile posteriore. La sostanza era pronta per essere spacciata nei pressi dello scalo ferroviario. La successiva perquisizione domiciliare svolta a Como ha portato gli agenti del commissariato di via Schiaparelli al rinvenimento e sequestro di altre due confezioni di Mdpv dal peso totale di oltre 4 etti, 5 grammi di hashish e una dose di marijuana, materiale per il confezionamento con due bilancini e un frullatore, 3.700 euro in contanti e una pistola scacciacani priva del bollino rosso. Durante la perquisizione, poi, in casa è arrivato un corriere per consegnare un plico giunto dall’Olanda: si trattava di un’ulteriore confezione di Mdpv dal peso di 275 grammi che è stato sequestrato. Per il 43enne sono scattate le manette.
Primo piano
Bolkestein

Concessioni balneari, la Toscana “brucia” Roma: c’è l’indennizzo per chi perde l’asta. Chi esulta e chi è perplesso

di Mario Neri