Il Tirreno

Agrigento: denunciò di essere stata sfregiata al volto dal marito, arrestata per calunnia

28 dicembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Palermo, 28 dic. (Adnkronos) - Svolta nell'inchiesta che lo scorso 5 dicembre portò nell'agrigentino un uomo in manette con l'accusa di avere sfregiato con l'acido la moglie da cui si sta separando. Questa sera è stata arrestata la donna accusata di calunnia nei confronti del marito. I poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro hanno eseguito questa sera l'ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico della cinquantenne. Il marito 48enne, arrestato lo scorso 5 dicembre, è tuttora ricoverato al Centro grandi ustioni dell'ospedale Cannizzaro di Catania con gravi ferite alle mani e al collo. Dal primo giorno aveva detto che era stata la donna ad aggredirlo con l'acido. Oggi la svolta a sorpresa. Dopo gli accertamenti eseguiti, gli inquirenti avrebbero avuto conferma che in effetti sarebbe stata la donna, sfigurata su parte del volto, a gettare l'acido sul marito. Per poi accusarlo falsamente. La donna si trova in queste ore nel commissariato di Palma di Montechiaro.
Primo piano
Dopo il disastro

Crollo all’Esselunga di Firenze, il governo prepara nuove misure. Controlli nei cantieri edili: i dati choc

Le nostre iniziative