Il Tirreno

Toscana

Sani e belli
Trucco

Il make-up perfetto per Natale e Capodanno? I consigli di Sara Mastropietro: «Parola d’ordine, brillare»

di Clarissa Domenicucci

	<strong>Sara Mastropietro</strong>
Sara Mastropietro

Dalla truccatrice le dritte per chi ha un incarnato caldo o freddo. Quando è meglio evitare il rosso

22 dicembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Ci addentriamo nel periodo più festoso dell’anno: non mancheranno brindisi, cene, feste e veglioni e l’imperativo sarà brillare! Per sentirci protagoniste delle feste oseremo nel look e ci concederemo un trucco un po' più marcato, per questo domandiamo alla nostra esperta, la truccatrice Sara Mastropietro, di ripassare con noi i passaggi fondamentali del make-up consigliandoci alcuni prodotti extra, perfetti per le serate di festa.

La parola d’ordine per il make-up delle feste sarà “brillare”?

«Sì, seguendo la tendenza che più ci rispecchia. Il trucco natalizio 2023 è libertà, creatività, unicità; un tocco di colore per esprimere noi stesse. Ce n’è per tutti i gusti, dai look più classici a quelli più audaci, l’importante è sentirci a nostro agio nel make-up scintillante».

A prescindere dal finish?

«Sì, a prescindere se la tua scelta sia un finish matt, sobrio ed elegante, oppure glossy, più vivace e luminoso, o ancora la combinazione dei due. Comunque dovrete brillare!».

Il primo passaggio è trovare il prodotto giusto per una base idratata e radiosa…

«Se sei un amante del glow make-up, via libera ad illuminanti in crema, liquidi o in polvere, per evidenziare zigomi, arco di Cupido (il solco sottonasale) e la punta del naso. Poi decidiamo se mettere in evidenza gli occhi o le labbra».

Se la mia scelta sono gli occhi?

«Non aver paura di sperimentare. Via libera ad ombretti luminosi, glitterati, metallici, così come agli eye-liner più stravaganti».

La regola base per non sbagliare nella scelta della nuance natalizia? 

«L’oro per chi ha un incarnato caldo e l’argento per chi lo ha freddo».

Chi non ama osare, ma non vuole rinunciare allo scintillio del Natale?

«Può scegliere ombretto dal finish matt per dare profondità allo sguardo e ultimare il look con un tocco di ombretto perlato, glitterato o metallico solo al centro della palpebra mobile, nell’angolo interno dell’occhio e sotto l’arcata sopraccigliare».

Se invece scegliamo di valorizzare le labbra?

«Via libera a rossetti intensi e vivaci dal finish opaco, glossy o metalizzato. Durante le feste natalizie non ci sono limiti alla creatività! Alternativa sempre cool, il rossetto rosso, un must per il trucco natalizio».

Dal rubino al bordeaux, le sfumature del rosso sono infinite. Come scegliere il proprio?

«Chi ha un incarnato caldo dovrebbe orientarsi verso i rossi più caldi, quindi con una punta d’arancio all’interno, mentre un incarnato freddo a quelli più freddi con una punta di blu. Basta saper scegliere, esiste il rossetto rosso di ciascuna».

Quando è bandito?

«Il rosso evidenzia i difetti compresi i denti; allora meglio optare per un nude».

Consigli per la notte del 31?

«Abbandoniamo le nuance classiche per esplorare le tonalità. Via libera a sfumature intense e brillantini sia sulla palpebra mobile che all’attaccatura dell’occhio. Se prevedete di indossare scollature vertiginose o di scoprire le gambe, non dimenticate di acquistare creme iridescenti e glitte».

Primo piano
La tragedia

Livorno, muore a 51 anni schiacciata con lo scooter fra due auto: chi è la vittima e la dinamica

di Stefano Taglione
Le nostre iniziative