Il Tirreno

Sport

CHAMPIONS LEAGUE: L’ANDATA DELLA SEMIFINALE  

Il cielo è più Blues, il Real si aggrappa a Benzema

Il cielo è più Blues, il Real si aggrappa a Benzema

Meglio il Chelsea a Valdebebas, Pulisic-gol e tante occasioni. La squadra di Zidane giù di corda, ma è ancora tutto aperto

28 aprile 2021
2 MINUTI DI LETTURA





MADRID. Se il Real era quella favorita beh, pregasi rivedere le quote dei bookmakers. Il Chelsea infatti confeziona un partitone a Valdebebas, meritando alla grande un pareggio che sposta la bilancia leggermente dalla parte dei Blues londinesi, che però a Stamford Bridge dovranno stare attentissimi ai mestieranti di Zidane, soprattutto al debordante Benzema che tiene ancora accese le speranze della Casa Blanca,

Ti aspetti i blancos, trovi l’inizio tambureggiante dei Blues. Che occupano militarmente la netà campo del Real e arrivano subito in porta: Courtois ci mette il piedone su Werner, ma quando Pulisic si libera a centro area l’uscita del portiere belga non è sufficiente: elegante dribbling e destro per il vantaggio inglese.

Zidane, immobile sotto la pioggia battente, non batte ciglio. E il suo Real capisce, e inizia a giocare. Benzema, sempre lui, è baciato dalla grazia: prima spara un destro incrociato che scheggia il palo e poi, al 29’, raccoglie un cross basso e con una grande giocata da centravanti puro stoppa la palla e la recapita, fortissima, dove Mendy non può proprio arrivare.

Ma Tuchel ha costruito un bel Chelsea, che pare non avvertire il contraccolpo del pareggio madrileno. Difesa rocciosa imperniata su Thiago Silva e Rudiger, Kantè che corre per tutti a centrocampo e Pulisic che svaria alle spalle del solido Werner: il Real, insomma, soffte soprattutto a centrocampo, con Vinicius che non può mai accendere la sua velocità. Resta solo Benzema, terminale unico e solo del gioco di Zidane.La ripresa è meno bella e più cattivella, anche perchè le squadre iniziano ad accusare il campo pesantissimo. Tuchel si gioca la freschezza di Ziyech e di Havertz, Zidane cerca risposte dall’amletico Hazard. Che non aggiunge niente. Appuntamento a Londra. —

Primo piano
L’analisi

Astensionismo in Toscana, da Berlinguer a Vannacci perché alle Europee si vota sempre meno

di Libero Red Dolce e Federica Scintu