Il Tirreno

Pontedera

Calcio: Serie C

Forza Pontedera, scarta il derby di Natale e fatti un bel regalo

di Stefano Scarpetti
Forza Pontedera, scarta il derby di Natale e fatti un bel regalo

Appuntamento da non perdere quello di venerdì 22 dicembre al Mannucci, dove i granata disputeranno l’ultima partita di un 2023 da incorniciare contro la corazzata Carrarese

22 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





PONTEDERA. Appuntamento da non perdere quello di questa sera ore 20. 45 stadio "Ettore Mannucci", dove il Pontedera disputerà l’ultima partita di un 2023 da incorniciare, impreziosito dal record di punti e dalla qualificazione al secondo posto dei playoff. Nella quinta partita degli ultimi 15 giorni affronta la "bestia nera" Carrarese terza in classifica a 31 punti, con due lunghezze di margine proprio sui granata. C’è la possibilità di chiudere il girone d’andata nei quartieri alti della classifica, e mister Canzi è soddisfatto del rendimento della squadra senza perdere mai lucidità e concretezza: «Se ci avessero detto che a questo punto del torneo saremmo stati in questa posizione avremmo firmato, ma non contano nel calcio le posizioni parziali bensì i risultati che arrivano al termine della stagione, pensiamo a mantenere alta la concentrazione in vista della difficile partita di questa sera».La Carrarese oltre ad essere cliente tradizionalmente difficile per il Pontedera, è una squadra costruita senza mezzi termini per il salto di categoria. «Il nostro mantra è quello di prestare molta attenzione alla fase difensiva, - dice Canzi, - dobbiamo cercare di commettere il minor errore possibile perché rischiamo di essere puniti. La squadra marmifera è molto equilibrata, concede pochissimo oltre ad essere molto pericolosa in attacco guidata da uno dei migliori allenatori della categoria, che ha la mia stima». Rispetto alla formazione vista ad Olbia torna dalla squalifica Catanese, mentre Gagliardi ha sconfitto una fastidiosa influenza. Stancampiano è stato operato al ginocchio destro in seguito alla frattura del legamento crociato, mentre Cerretti e Provenzano stanno proseguendo il loro programma di recupero, quindi saranno disponibili nel nuovo anno. Nel consueto 3-4-2-1 ballottaggio in difesa tra Guidi e Calvani al fianco di Espeche e Martinelli mentre Catanese tornerà in mezzo al campo accanto ad Ignacchiti. La gradinata nord Diego Savelli attraverso un comunicato ha spinto la città a rispondere presente. Arbitra Andrea Zanotti di Rimini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Politica e diritti

Pisa, Non Una di Meno copre i manifesti antiabortisti

di Libero Red Dolce
Le nostre iniziative