Il Tirreno

Pontedera

Musica

La Corale Valdera si esibirà a Peccioli con la “vecchia guardia”

di Paolo Falconi
La Corale Valdera si esibirà a Peccioli con la “vecchia guardia”

Ex membri invitati a due prove prima del concerto di domenica 24 settembre

18 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





PONTEDERA. Da oltre 50 anni fa conoscere la buona musica con le sue esibizioni: dalla polifonia, della lirica, degli spiritual, del folclore nel corso di tutto questo tempo tra le sette note. La Corale Valdera nacque a Montefoscoli sotto la spinta di alcuni appassionati di canto corale sotto la guida del direttore don Gerardo Pucci, all’epoca parroco del piccolo borgo di Palaia. Dirigerà la Corale fino al 1997, poi subentrerà il professor Auro Maggini fino al 2005. Oggi è guidata dal maestro Simone Valeri che, grazie a uno studio intenso e sistematico, ha portato la Corale Valdera a implementate e arricchire il proprio repertorio, non perdendo la natura del nome, visto che continua a comprendere membri provenienti da diversi centri della zona.

Oggi vuole ancora ricordare e onorare questo lungo e fruttuoso percorso tra le sette note con una rassegna di cori, domenica 24 settembre nella chiesa propositura di Peccioli e con un ritrovo dei coristi che in questo mezzo secolo hanno fatto parte a più riprese della Corale Valdera. Ritrovo per tutti a un buffet al centro polivalente di Peccioli. «Ma prima – annuncia il presidente Roberto Rossi – vogliamo fare una specie di ritorno al passato per questi ex membri. Abbiamo inviato loro un invito a due prove di canto per poter esibirsi poi tutti insieme come ai vecchi tempi alla rassegna nella chiesa di San Verano».

Gli appuntamenti per la “vecchia guardia sono per oggi e mercoledì. Mentre domenica la manifestazione sarà presentata da Piero Baldini Orlandini e saranno presenti la Corale Guglielmi di Massa diretta da Paolo Biancalana, la Corale città di San Vincenzo diretta da Tommaso Lorenzini, e ovviamente la Corale Valdera diretta da Simone Valeri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
Bolkestein

Concessioni balneari, la Toscana “brucia” Roma: c’è l’indennizzo per chi perde l’asta. Chi esulta e chi è perplesso

di Mario Neri