Il Tirreno

Pistoia

Il personaggio

Sinner, il tifoso della Pistoiese a Miami è l’imprenditore Sergio Iorio: «Ecco perché ho indossato quella maglia»


	L'imprenditore sugli spalti a Miami durante la finale giocata e vinta da Sinner
L'imprenditore sugli spalti a Miami durante la finale giocata e vinta da Sinner

L’ingegnere è un grande tifoso arancione: nel recente passato è stato anche vicino ad acquistare il club

03 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





PISTOIA. Ha fatto il giro del web il fermo immagine di Sergio Iorio che indossando con una maglietta della Pistoiese in cui campeggiava la scritta “Vannucci Piante” fotografava le gesta di Jannik Sinner mentre trionfava al torneo Atp 1000 di Miami battendo in finale il bulgaro Grigor Dimitrov. La prima a pubblicarlo è stata la tifosa Linda Samoni sulla sua pagina Facebook. «Mio marito seguiva il match in tv. Mi ha chiamata per dirmi che un tale in tribuna indossava la maglia della Pistoiese. Ho mandato indietro le immagini poi ho fatto lo screen».

Scalpore

All’inizio lo scalpore scaturiva dalla curiosità di vedere inquadrata una persona che indossava la casacca dell’Olandesina in un contesto così prestigioso. Poi si è scoperto che la persona in questione non solo avesse un nome e un cognome ma si trattasse addirittura dell’ingegner Sergio Iorio, molto noto per essere stato durante la presidenza Ferrari in procinto di entrare nella compagine societaria. Iorio, industriale di larga fama con importanti partecipazioni in società di spessore mondiale è da sempre un tifoso della Pistoiese. Vive a Genova ma ha trascorso la giovinezza a Pistoia (figlio di un provveditore agli studi) dove ha sviluppato una vera e propria passione per la Pistoiese. Amore trasmesso pure al figlio. È stata proprio il comune tifo di padre e figlio per i colori arancioni a creare i presupposti dell’ormai celebre fermo immagine.

Le parole dell’ingegnere

«Di maglie della Pistoiese – ci dice appena sceso dall’aereo che lo riportava in Italia – ne ho tante e mi piace molto vestire l'arancione. Questa in particolare me la regalò Ferrari dopo il nostro accordo di 2-3 anni fa. La Pistoiese era in serie C». Sergio era a Miami per trascorrere con il figlio le vacanze pasquali. Qui infatti il giovane si è trasferito di recente per motivi professionali dopo aver operato vari anni a San Paolo del Brasile, dove ha conosciuto la compagna che adesso lo ha raggiunto negli Stati Uniti. Pure lui è tifoso della Pistoiese. «Non era mia intenzione fare così tanto rumore. È stato un caso che Sky abbia ripreso e qualcuno abbia fotografato lo schermo. Non lo sapevo nemmeno finché non ho ricevuto la foto».

Primo piano
L’addio

Morte di Mattia Giani, chiesa gremita per l'ultimo saluto al calciatore. La fidanzata: «Sarai sempre la metà del mio cuore»