Il Tirreno

Pistoia

Paura in viale Adua

Pistoia, 15enne cade dal tetto della banca: era salito sopra l’edificio con gli amici

di Lorenzo Carducci
Pistoia, 15enne cade dal tetto della banca: era salito sopra l’edificio con gli amici

Sfonda il plexiglass fuori dall’istituto di credito in viale Adua. Gli impiegati: «Lo abbiamo visto venire giù». Alcuni volontari lì per caso si sono assicurati che il ragazzo restasse fermo in attesa dei soccorsi

24 febbraio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





PISTOIA. «Ho sentito un botto e poi la collega urlare, mi sono girato e c’era il ragazzo steso in terra pancia in su». Un vero e proprio shock quello che ieri poco prima delle 12, 30 ha colpito i dipendenti della filiale di viale Adua di Cassa di risparmio di Pistoia e della Lucchesia (Intesa Sanpaolo) , che hanno visto piombare giù dal tetto un ragazzo di quindici anni, portato in codice giallo al pronto soccorso dell’ospedale di Pistoia fuori pericolo.

Secondo una prima ricostruzione il ragazzo, dopo aver avuto accesso al tetto dell’istituto di credito assieme a 5 amici e amiche, avrebbe con loro effettuato corse e salti (tant’è vero che i dipendenti avevano già sentito rumori provenire da sopra le loro teste) , per poi perdere in qualche modo l’equilibrio e sfondare la tettoia laterale in plexiglass. Come conferma la stessa Intesa Sanpaolo, rovinando a terra all’esterno della banca, davanti agli occhi di alcuni impiegati che dalla vetrata hanno assistito increduli alla scena. Il quindicenne è caduto da un’altezza compresa tra i 3,5 e i 4 metri, a quanto pare impattando il cemento di schiena. È parso fin da subito cosciente, benché dolorante e sanguinante alla bocca, a quanto pare per essersi morso con veemenza la lingua a causa dell’urto. Il personale della filiale ha provveduto a chiamare soccorsi e forze dell’ordine, mentre ad assistere nell’immediato il ragazzo sarebbero stati dei volontari della Croce verde trovatisi all’interno della banca in quel momento e che si sarebbero assicurati che il ferito restasse immobile in attesa dei soccorritori, per evitare eventuali complicazioni. Dopodiché in viale Adua sono arrivate l’automedica del 118 di Pistoia e l’ambulanza con soccorritori della Misericordia, mentre per i rilievi e gli accertamenti sono intervenuti i carabinieri. Escludendo dal campo delle ipotesi atti dimostrativi, sembrerebbe semmai trattarsi di una ragazzata, che certamente avrebbe potuto sortire esiti assai più infausti.

«L’ho visto proprio venire giù – racconta l’impiegata della banca colta di sorpresa dal volo – non è stato un bello spettacolo, per fortuna non è caduto di testa». Sulla condotta degli adolescenti niente di certo: l’incidente è avvenuto poco dopo l’uscita dalle scuole e per accedere al tetto, poco vicino al punto della caduta – quindi sul lato destra fronteggiando l’ingresso della banca – gli studenti avrebbero usufruito di una sorta di percorso “agevolato”, da un muretto e una scaletta di servizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Venerdì nero
La scheda

Crash informatico, cosa c’è dietro al caos che ha mandato in tilt aeroporti, banche e media di tutto il mondo: il problema, i tempi e l’esperto