Il Tirreno

Pisa

Allarme auto senza revisione. E tante non hanno l’assicurazione

Allarme auto senza revisione. E tante non hanno l’assicurazione

L’attività della Municipale sulle strade: in un anno 356 vetture non in regola

23 febbraio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





PISA. Quasi un veicolo al giorno scoperto privo della revisione.

È il dato che emerge dall’attività della polizia municipale illustrato dalla vice comandante, Tiziana Lensi.

Nell’ultimo anno (per l’esattezza dal marzo 2022 ad oggi) sono stati 356 i veicoli non revisionati sorpresi a circolare sulle nostre strade. Nell’analogo periodo precedente (marzo 2021 – febbraio 2022) erano appena 91.

«Aumenta, quindi, la superficialità con cui guardiamo al rispetto delle regole imposte dal codice della strada – afferma Lensi –. Se si resta coinvolti in un incidente stradale, auguriamoci di aver ragione: in tal caso, infatti, avremo sempre diritto al risarcimento dei danni patiti. Ma se abbiamo torto, il danneggiato verrà sicuramente risarcito dalla nostra compagnia, per danni materiali e fisici ma la compagnia potrà rivalersi nei nostri confronti, al fine di recuperare in tutto o in parte quanto sborsato, a seconda delle condizioni di polizza dell’assicurato. Se poi veniamo sorpresi a bordo della nostra auto sospesa dalla circolazione in attesa di revisione, la sanzione applicabile può arrivare a sfiorare gli 8mila euro».

In costante aumento, anche se in misura senz’altro inferiore, sono i veicoli sorpresi a circolare senza assicurazione. Sono stati 189 da marzo 2022 ad oggi contro i 162 dell’anno precedente. Molti sono gli automobilisti che ancora sottovalutano il rischio di circolare non assicurati oppure che, illudendosi di risparmiare, stipulano contratti con compagnie sconosciute reperite on line. Ma attenzione: assicurazione falsa vuol dire auto senza assicurazione, e quindi soldi buttati e cittadini truffati. Il consiglio della polizia municipale èdi rivolgersi sempre ad assicurazioni e agenzie note ed affidabili.

Circolare senza assicurazione comporta il rischio di una sanzione di oltre 800 euro, che si riduce della metà se il rinnovo della polizza viene effettuato entro 30 giorni.

La riduzione vale anche se il proprietario decide di rottamare il veicolo, sempre entro 30 giorni dal verbale ma non prima di aver comunicato la sua intenzione all’organo accertatore e di essere da questo autorizzato. Se poi, alla guida di un auto non assicurata ci troviamo coinvolti in un incidente stradale ed abbiamo torto, sarà il Fondo di Garanzia Vittime della Strada a risarcire chi ha subito il danno ma il Fondo potrà rivalersi contro chi guidava senza assicurazione e quest’ultimo risponderà col proprio patrimonio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


 

Primo piano
Bolkestein

Concessioni balneari, la Toscana “brucia” Roma: c’è l’indennizzo per chi perde l’asta. Chi esulta e chi è perplesso

di Mario Neri