Il Tirreno

Pisa

77º anniversario 

Domani la celebrazione della liberazione di Calci dal nazifascismo

Domani la celebrazione della liberazione di Calci dal nazifascismo

31 agosto 2021
1 MINUTI DI LETTURA





CALCI. Celebrazione domani, 1 settembre, del 77º anniversario della liberazione di Calci dal nazifascismo (1 settembre 1944).

Il programma della celebrazione prevede domani alle 11 il ritrovo in piazza Garibaldi con deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti di tutte le guerre. A seguire la deposizione di una corona di alloro al cippo dei Martiri del nazifascismo nel parco Sandro Pertini.

In programma una testimonianza di Evio Bertolini, presidente dell’Anpi (Associazione nazionale partigiani) sezione di Calci. Interventi di Massimiliano Ghimenti, sindaco di Calci, e di Bruno Possenti, presidente provinciale dell’Anpi di Pisa.

Per partecipare all’evento, che si terrà all’aperto e nel rispetto delle normative anti-Covid, è necessario indossare la mascherina e mantenere il distanziamento.

«Ricordare ciò che è stato ed onorare la memoria di chi ha dato la vita per la nostra libertà non sono esercizi fini a se stessi – ricorda l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ghimenti – bensì un preciso dovere per imparare dal passato ed evitare che certi orrori si ripropongano uguali o in forme diverse».

«Un preciso dovere – sottolinea ancora l’amministrazione comunale – che abbiamo soprattutto verso le più giovani generazioni e che portiamo avanti come impegno di mandato. La popolazione è invitata a partecipare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Primo piano
La sfida dell’energia

Geotermia in Toscana, la partita delle concessioni e degli extra profitti: oggi valgono 600 milioni all’anno

di Mario Neri
Cinema in Toscana