Il Tirreno

Pisa

il lutto

Addio al parroco di Nodica, era il padre spirituale del Pisa

Don Baldo Batini in una foto di alcuni anni fa in municipio a Pisa
Don Baldo Batini in una foto di alcuni anni fa in municipio a Pisa

Per anni, dalla presidenza di Romeo Anconetani, ha assistito la squadra. Grande il suo impegno nel Csi e per i parrocchiani della comunità di Nodica

01 aprile 2021
2 MINUTI DI LETTURA





VECCHIANO. Si è spento all’età di 85 anni don Baldo Batini il parroco di Nodica molto conosciuto sul territorio pisano anche per il suo impegno in ambito sportivo con il Csi ma soprattutto per essere stato, sin dalla gestione di Romeo Anconetani e fino alla presidenza Battini, cappellano del Pisa sporting club.

Da sempre grandissimo tifoso del Pisa ha avuto modo di seguire in nerazzurri spesso anche in trasferta con attaccamento e tanta gioia culminata nell’era Anconetani con il quale ha vissuto tanti bellissimi momenti dai ritiri estivi e settimanali a vittorie esaltanti e dal quale ha avuto aiuti anche per le attività sportive parrocchiali.

Don Baldo è stato anche parroco della nazionale azzurra ai vittoriosi mondiali di calcio in Spagna del 1982 con il team di Enzo Bearzot.

Il funerale avverrà oggi alle 15 nella chiesa di Vicopisano alla presenza dell’arcivescovo Giovanni Paolo Benotto.

«Il presidente Giuseppe Corrado, a nome di tutta la società ha scritto in una nota ieri il Pisa Sporting Club – rivolge le più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di don Baldo in questo triste e doloroso momento». Un ricordo del parroco è arrivato dalla famiglia Anconetani: «Desidero ricordare don Baldo – scrive Adolfo Anconetani – per tutto quello che ha rappresentato per la mia famiglia e i colori neroazurri come cappellano della società, per la sua grande disponibilità quando ha seguito la squadra anche in trasferta. E spero che ora che ha raggiunto Nostro Signore possa trovare "Romeo" e ricordare tutti gli anni trascorsi insieme. Avrei piacere che tutti i tifosi lo ricordassero con una preghiera». —
 

Primo piano
L’incidente

Gavorrano, scontro fra tre macchine: tre persone ferite e portate in ospedale