Il Tirreno

Toscana economia
Elba

Nuovo Conad a Marina di Campo, svelato il progetto: un supermercato da 50 addetti

Nuovo Conad a Marina di Campo, svelato il progetto: un supermercato da 50 addetti

Il punto vendita trasloca rispetto all’attuale posizione e si svilupperà su circa 1.000 metri quadrati. Prevista la costruzione di un parcheggio da 120 posti auto e di un’area a verde

29 dicembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





MARINA DI CAMPO. È stato presentato nei giorni scorsi il progetto che prevede la realizzazione di un nuovo fabbricato moderno ed ecosostenibile nel quale sarà ricollocata la media struttura di vendita a marchio Conad, posta attualmente in via Fucini a Marina di Campo, oltre a nuovi spazi da destinare ad attività direzionali e di servizio.

Questo, è stato possibile a seguito della recente approvazione del Piano attuativo e della sottoscrizione della relativa convenzione, la domanda di permesso a costruire. «Il nuovo punto di vendita Conad – spiegano dal Nocentini Group – sarà contraddistinta dalle migliori soluzioni tecnologiche per la sostenibilità ambientale a partire dall’illuminazione a led con modulazione di intensità sulla base dell’illuminazione naturale, agli impianti di refrigerazione di ultima generazione che garantiranno un notevole risparmio energetico e una migliore conservazione degli alimenti, fino all’installazione dell’impianto per la climatizzazione con sistema Vrf per un minor impatto ambientale. Il nuovo supermercato Conad di via della Costa impiegherà oltre 50 addetti, di cui molti nuovi assunti e si estenderà su una superficie di vendita di circa 1000 metri quadrati. Nel rispetto della normativa vigente in materia di risparmio energetico, il fabbricato sarà dotato di impianto fotovoltaico integrato e collocato sulle coperture in grado di coprire gran parte del fabbisogno energetico dell’intero complesso. Le opere interesseranno, oltre all’edificio, molteplici interventi di urbanizzazione, con un notevole riassetto e riqualificazione di via della Costa e delle aree limitrofe, attualmente costituite da un “residuo tessuto agrario in stato di degrado».

È prevista la realizzazione di un parcheggio privato di circa 4500 metri quadrati a servizio del nuovo insediamento, con oltre 120 posti auto e varie postazioni dotate di colonnina di ricarica elettrica. È prevista la piantumazione ex novo di oltre 50 alberature di essenze autoctone. Altre alberature aventi funzione di mitigazione paesaggistica sono previste sia sul fronte lungo Via della Costa che a schermatura del depuratore. Il parcheggio sarà dotato di un moderno impianto di illuminazione realizzato con lampade a led a basso consumo energetico con possibilità di regolazione del flusso luminoso.

Prevista anche la realizzazione di un ulteriore parcheggio privato, ad uso pubblico, di circa 750 mq in grado di ospitare oltre 30 posti auto, la realizzazione di area a verde, dotata di alberi, panchine e attrezzature per il gioco dei più piccoli. In programma il riassetto di un lungo tratto di Via della Costa, con creazione di nuovi marciapiedi e relativo impianto di illuminazione pubblica, la realizzazione di una vasca di compensazione per messa in sicurezza idraulica attraverso l’abbassamento graduale del piano di campagna, fino a ottenere un volume complessivo di compensazione pari a circa 2600 mc. Tale conformazione permetterà di salvaguardare l’area boscata ivi presente, costituita prevalentemente da pini marittimi, nel pieno rispetto dei valori paesaggistici ed ambientali dei luoghi. L’area per circa complessivi 7340 mq così ripristinata sarà ceduta al Comune e destinata a parco a verde pubblico, come previsto dalla Convenzione Urbanistica.

Sarà inoltre realizzata una nuova rotatoria posta sull’intersezione di via della Costa con Via della Lecciola e via Prato Arighetto. La nuova rotatoria risolverà le attuali criticità della suddetta intersezione e consentirà una migliore gestione dei flussi in entrata e uscita dalla nuova struttura di vendita su Via della Costa. La rotatoria sarà dotata di zanella stradale, caditoie e impianto di illuminazione notturna a led di ultima generazione.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
La presidente del Consiglio

Manganellati a Pisa e Firenze, Meloni: «È pericoloso togliere il sostegno alle forze dell’ordine»

Le nostre iniziative