Il Tirreno

Montecatini

Il caso

Studentesse toscane narcotizzate e derubate in discoteca a Malta: si sono risvegliate senza cellulare e soldi

Studentesse toscane narcotizzate e derubate in discoteca a Malta: si sono risvegliate senza cellulare e soldi

Monsummano, le due ragazze hanno raccontato di aver perso i sensi dopo che qualcuno ha spruzzato nell’aria una sostanza per stordirle in un locale di St. Julian’s e hanno denunciato l’accaduto alla polizia del luogo

06 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





MONSUMMANO. Disavventura per due studentesse di un istituto superiore di Monsummano che si trovavano a Malta per qualche giorno di vacanza prima della fine della scuola.

Le due giovani, una maggiorenne e l’altra minorenne, sono state prima narcotizzate e poi derubate quando si trovavano in una nota discoteca di St. Julian’s, tempio del divertimento notturno sull’isola frequentata da giovanissimi. L’episodio è avvenuto durante la loro ultima serata di vacanza.

Mentre erano all’interno del locale e stavano ballando, a un certo punto non si sono sentite molto bene. Poi il vuoto, stando ai loro racconti fatti ai compagni di classe e agli insegnanti. Si sono quindi ritrovate su un divanetto della discoteca dopo aver perso i sensi. Al loro risveglio, si sono accorte di essere state derubate del cellulare e del portafogli. Non hanno subito per fortuna altra violenza.

Le ragazze hanno subito denunciato quanto successo alla polizia del luogo, apprendendo che non sono state le prime vittime di un episodio del genere negli ultimi giorni.

È emerso infatti che ignoti in alcune occasioni abbiano utilizzato dello spray con qualche sostanza nociva dentro, per stordire dei malcapitati e, con le loro difese abbassate, derubarli degli averi. Vittime di questo modus operandi sono state anche le due studentesse adesso rientrate a casa senza per fortuna conseguenze fisiche ma solo con il brutto ricordo di quanto hanno subito a Malta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
Incidenti stradali

Prato, perde il controllo della moto e si schianta contro un albero: morto a 49 anni