Il Tirreno

In tv

Siria e Matteo, i toscani a Temptation Island: chi sono, la strana richiesta di lei e la dieta che ha cambiato tutto


	Siria e Matteo
Siria e Matteo

Arrivano da Massa-Carrara e sono fidanzati da sette anni: lei ha affrontato un lungo percorso che le ha permesso di perdere 80 chili

29 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





MASSA. È tra i programmi tv più seguiti in assoluto. E nell’edizione 2024 tra le coppie partecipanti ce n’è una che arriva dalla Toscana con una storia molto particolare. Il reality è “Temptation Island”, in onda su Canale 5. E loro si chiamano Siria e Matteo, e arrivano da Massa

Il programma

Il format, ormai, è consolidato: sette coppie di fidanzati che per 21 giorni vivono in due residence differenti, lontani dai loro compagni e attorniati da tentatori e tentatrici.

Chi sono i due toscani

Lei si chiama Siria Pingo, 22 anni, e lui Matteo Vitali, entrambi massesi. Sono fidanzati da 7 anni, si sono conosciuti quando lei ne aveva 16 e lui 27. Convivono da quattro anni ed è Siria ad aver preso la decisione di partecipare al programma. La redazione di Temptation Island spiega che Siria ha inviato la richiesta di partecipazione «perché oggi si sente diversa: è maturata e nel contempo ha affrontato una dieta che l’ha resa diversa fisicamente e l’ha portata a sentirsi più sicura di se. Vuole capire se ancora oggi nonostante i suoi cambiamenti, i sentimenti di lui sono rimasti gli stessi. Matteo è rimasto sorpreso quando Siria ha scritto a Temptation Island e non capisce perché lei abbia chiamato, visto che per lui il rapporto va bene».

La storia di Siria

Siria lavora come assicuratrice, Matteo invece è un resinatore di barche. Lei ha  perso ottanta chili dei 130 che pesava, e il nuovo aspetto fisico le ha dato vitalità. Ora, per la coppia, ecco la “sfida tv” per testare la loro resistenza e la potenza del loro legame dopo i tanti anni di rapporto. 

Primo piano
Turismo

Traghetti, è massima allerta all’Elba per la domenica dello sciopero. Anche a Piombino piano d'emergenza

di Gabriele Buffoni