Il Tirreno

Il disservizio 

Mastrini sul caos treni «Corse soppresse e rischio isolamento»

G.U.

31 dicembre 2021
1 MINUTI DI LETTURA





TRESANA. Ancora disservizi sulla linea ferroviaria Aulla-Lucca. A segnalarli è il sindaco di Tresana, Matteo Mastrini, il quale porta sotto i riflettori i «treni soppressi sulla Lucca-Aulla» e gli «utenti abbandonati». Con la conseguenza che la Lunigiana sarebbe sempre più isolata. Mastrini, che parla anche in qualità di assessore alla Protezione civile dell’Unione di Comuni Montana della Lunigiana, infatti, interviene sui disagi ferroviari di questi giorni: «Si sono verificati ancora una volta forti disagi sulla linea Lucca-Aulla, ieri è stata infatti soppressa, pare senza avvisi, la corsa delle ore 6.07. Inoltre Trenitalia, nel periodo natalizio, ha depennato dall’orario ordinario oltre il 30% dei treni. Questi problemi si vanno a sommare a quelli già noti relativi alla mancanza di personale a causa dell’emergenza da Covid 19». «Ancora una volta – aggiunge – si palesano tutti i limiti della programmazione e dell’organizzazione che Trenitalia e Regione Toscana avrebbero dovuto darsi. Occorreva affrontare e gestire per tempo l’emergenza: la Lunigiana, che soffre di gravi carenze infrastrutturali, si trova ancora una volta a patire di un sostanziale isolamento. Penso alle popolazioni della Lunigiana orientale e della bassa Lunigiana che spesso hanno nel treno Lucca-Aulla uno dei pochi mezzi con cui raggiungere i grandi centri», conclude Mastrini che poi annuncia che verrà inviata una segnalazione sia a Trenitalia che alla Regione Toscana.

G.U.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Elezioni

Ballottaggi in Toscana, si vota in 18 città: seggi aperti oggi e domani. Le 4 sfide ad alta tensione

di Mario Neri