Il Tirreno

Lucca

Bc Lucca. La strada è in salita dopo il ko a Borgomanero

di Alessandro Petrini
Bc Lucca deve tornare al successo in tempi rapidi se non vuole vedere svanire le possibili di accedere ai playoff Barsanti e compagni battuti ancora una volta in Piemonte da una formazione giovane con Benzoni come chioccia
Bc Lucca deve tornare al successo in tempi rapidi se non vuole vedere svanire le possibili di accedere ai playoff Barsanti e compagni battuti ancora una volta in Piemonte da una formazione giovane con Benzoni come chioccia

Le due sconfitte in Piemonte mettono a rischio i playoff

25 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





LUCCA. Il Bc Lucca sembra iniziare a soffrire il talento e il gioco in stile giovanile delle formazioni piemontesi. Dopo le due vittorie iniziali contro Gallarate e a Varese, ieri sera a Borgomanero è arrivata la seconda sconfitta consecutiva contro il College Basket che fa segnare un piccolo passo indietro anche rispetto alla prestazione casalinga contro il Derthona Lab. Ma guardando oltre alla qualità del gioco, bisogna concentrarsi sulla classifica e se nelle previsioni di coach Olivieri alla vigilia dell’inizio del play-in si parlava di un margine di non più di due sconfitte per poter conquistare un posto nei playoff, i margini per i biancorossi a questo punto si sono esauriti e per continuare a pensare in grande i biancorossi dovranno centrare quattro vittorie nelle ultime quattro partite, a partire dalla trasferta di mercoledì sera a Gallarate che si presenta come sfida da dentro o fuori. I lucchesi partono bene con una tripla immediata di Del Debbio al quale risponde Ferrari in schiacciata ma i lucchesi sembrano vogliosi di macinare gioco e si portano subito sul 2-7. La partita però si accende subito con i locali che agguantano il pareggio (12-12) dopo cinque minuti e mezzo. Il Bc Lucca spinge e raggiunge il 18-14, poi arriva il break dei padroni di casa che pescano una tripla di Benzoni, che a 44 anni fa da chioccia in un gruppo giovanile e fa ancora la differenza, e poi Zanetti per il 23-18 sulla prima sirena. In apertura di secondo periodo è ancora Benzoni a segnare da tre punti mentre Borgomanero raggiunge la doppia cifra di vantaggio sfruttando l’intensità. Per i lucchesi il migliore è Simonetti, ma i padroni di casa rispondono con Zanetti e Ferrari che aggiornano di nuovo il vantaggio a 11 punti.Nel terzo quarto l’inerzia è ancora per i piemontesi che allungano fino al +14 a 13’ dalla fine. La difesa diventa efficace e Lucca riesce a limare con i canestri di Barsanti, Del Debbio e Trentin per il -3 (66-63) a sei minuti e mezzo dalla fine. Sembra che la squadra possa piazzare il break decisivo per il sorpasso e invece arrivano i canestri di Ferrari e Benzoni che fanno precipitare i lucchesi fino al -10 (73-63). Negli ultimi 5’ i biancorossi riescono a riaprire i giochi fino al 75-71, ma è Trucchetti a fare due giocate decisive.


 

Primo piano
L’addio

Morte di Mattia Giani, chiesa gremita per l'ultimo saluto al calciatore. La fidanzata: «Sarai sempre la metà del mio cuore»