Il Tirreno

Livorno

Carabinieri

Scoperta a rubare in un negozio di via Grande: denunciata 40enne

Scoperta a rubare in un negozio di via Grande: denunciata 40enne

La donna ha tentato di uscire da Aumai senza pagare 225 euro di merce

13 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Ha preso della merce daigli scaffali di Aumai, in via Grande, cercando di uscire dal megozio coi prodotti nascosti in borsa e addosso, ma lei (una 40enne livornese) è stata scoperta e denunciata dai carabinieri della stazione Livorno Porto. 

Secondo la ricostruzione dei militari, la donna sarebbe andata all’interno del negozio e, dopo essersi aggirata tra gli scaffali come una normale cliente, si è avviata verso l’uscita senza pagare alcunché attirando l’attenzione di una commessa la quale, insospettita da due buste, ha chiamato i carabinieri.

I militari, oltre a riscontrare la presenza nelle buste di prodotti per l’igiene personale, per la casa nonché capi di abbigliamento e scarpe, hanno verificato che alcuni vestiti erano stati indossati dalla donna nel tentativo di nasconderli, dopo essersi preoccupata di rimuovere l’antitaccheggio con delle forbici.

La successiva analisi dei filmati dell’impianto di videosorveglianza interna ha fornito riscontro a quanto constatato dai carabinieri. La merce, per un valore commerciale complessivo di 225 euro, è stata restituita al responsabile del negozio mentre la donna è stata denunciata per tentato furto aggravato.

Primo piano
Politica e diritti

Pisa, Non Una di Meno copre i manifesti antiabortisti

di Libero Red Dolce
Le nostre iniziative