Il Tirreno

Livorno

Il contrassegno

Livorno, ultimo giorno per il pass sosta e Ztl. Poi scattano le multe ai residenti

Livorno, ultimo giorno per il pass sosta e Ztl. Poi scattano le multe ai residenti<br type="_moz" />

Il nuovo tagliando illimitato per le prime auto va richiesto online entro sabato 10

10 febbraio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Livorno «Basta proroghe». L’assicura l’assessora alla Mobilità Giovanna Cepparello. A quanto pare oggi è ufficialmente l’ultimo giorno di tempo che hanno i residenti per richiedere il pass gratuito Ztl+Zsc riservato alla prima auto del nucleo familiare. Ciò significa che dopodiché dovrebbero scattare le multe per i trasgressori. Per le categorie professionali, invece, la scadenza per chiedere il rinnovo è fissata al 29 febbraio.

La procedura

Tutto questo perché alla fine del 2022 il Comune ha rivoluzionato il sistema dei pass Ztl/Zsc. O meglio, ha cambiato l’iter per la richiesta dei tagliandi e per il successivo rilascio. Le procedure sono diventate totalmente online e richiedono necessariamente il possesso di un’identità digitale (per esempio lo Spid) da parte dell’utente. Un modo, questo, che permette all’ente pubblico di mappare con precisione chi domanda cosa e che cosa viene rilasciato a chi. Ma, specialmente al lancio del nuovo servizio, ci sono stati parecchi disagi perché la procedura non è proprio di immediata comprensione dato l’obbligo di munirsi di Spid o simili, soprattutto da parte dei più anziani non avvezzi all’uso della tecnologia.

Le proroghe

Alla luce delle difficoltà riscontrate dai cittadini, la giunta ha deciso di allungare le validità dei vecchi pass residenti prorogando il termine ultimo per far richiesta di pass gratuito per le prime auto prima al 31 marzo, poi al 31 dicembre 2023 e poi, dato che risultavano ancora non confermate un cospicuo numero di abilitazioni “residenti” relative alla prima auto del nucleo familiare, al 10 febbraio, cioè oggi.

Il procedimento

Le nuove autorizzazioni per le prime auto dei residenti, lo ricordiamo, non avranno scadenza e continueranno a essere gratuite, occorre però che i titolari che non abbiano ancora provveduto nel corso dell’anno, si registrino sulla piattaforma online “Portale Ztl”, per ottenere il nuovo tagliando da esporre sul cruscotto dell’auto. Chi non si è ancora registrato sul portale deve provvedere, appunto, entro oggi. Perché da domani le vecchie autorizzazioni prima auto scadranno, con il rischio concreto di essere sanzionati, soprattutto per chi risiede in una Ztl con varchi elettronici. Al portale Ztl, Zsc e contrassegno disabili” si accede dal sito del Comune www.comune.livorno.it, Sportello del Cittadino, Traffico e Mobilità (link diretto https://permessiztlzsc.comune.livorno.it/) esclusivamente tramite Spid, Cie o tessera Cns con lettore di smart card.

Le multe

Tutti i pass devono essere esposti. Il Comune aveva pensato a munire la municipale di lettori ottici così da capire se l’auto è in regola scansionando la targa, ma al momento questo sistema non è in funzione. Dunque, ricordatevi di esporre il tagliando. Altrimenti, per quanto riguarda il parcheggio non autorizzato in zona a sosta controllata, prenderete una multa di 29,40 euro. Se pagata entro cinque giorni dalla notifica del verbale. Altrimenti di 42 euro.l


 

Primo piano
L’informativa

Studenti manganellati a Pisa e Firenze, Piantedosi: «Arrivare al contatto fisico con dei minorenni è una sconfitta» – Diretta

Le nostre iniziative