Il Tirreno

Livorno

Festival umorismo 2023
Il festival

“L’umorismo è?”: oltre 3.400 voti. I nomi dei 20 finalisti del concorso

di Francesca Suggi
“L’umorismo è?”: oltre 3.400 voti. I nomi dei 20 finalisti del concorso

Domenica la premiazione del concorso promosso dal Tirreno e della Fondazione Livorno: 47 i disegni partecipanti

11 maggio 2023
3 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Li guardi e ridi. Ne osservi l’ingegno, la creatività, la mano artistica, la conoscenza delle bellezze di Livorno e subito ti mettono di buon umore. Tanti di quei 47 disegni stupiscono e meravigliano per la fantasia con cui sono stati pensati, prima, e realizzati dopo. Appositamente per partecipare al contest social “L’umorismo è? ” lanciato dal Tirreno insieme a Fondazione Livorno all’interno del Festival sull’umorismo “Antani, comicità e satira come se fosse” di cui il giornale della città è media partner.

Il festival unico nel suo genere organizzato dalla Fondazione Livorno, appunto: il direttore artistico è Luca Bottura e sarà in prima fila, domani, a fare gli onori di casa per l’inaugurazione ufficiale della tre giorni, sul palco del Teatro Goldoni con eventi anche alla Goldonetta. Il giornale della città avrà una propria postazione all’interno del Goldoni e seguirà l’evento, da domani a domenica, facendo ogni sera dirette Instagram con interviste ai tantissimi ospiti.

Tanti disegni

Il contest artistico per bambini e ragazzi fino a 14 anni è stato lanciato lo scorso 2 maggio. In totale sono 47 i disegni arrivati: ognuno con l’obiettivo di sfidarsi a colpi di umorismo e creatività.

Perché i bambini sono maestri del ridere. “Se cerchi l’infinito, lo troverai nel sorriso di un bambino. Abbi cura di quel sorriso, è la vita del mondo”. Nelle parole del poeta Khalil Gibran c’è, appunto, questa certezza.

Ieri alle 16 si sono chiuse le votazioni (3. 415 in totale) che hanno decretato i 20 finalisti. Sono i disegni che hanno ricevuto più “like”: i venti finalisti saranno invitati tutti alla serata di galà di domenica al Goldoni.

La fase finale del concorso, quindi, è alle porte. Una giuria tecnica – presieduta da Luciano Barsotti, presidente di Fondazione Livorno – decreterà il vincitore domenica, appunto: ogni giurato valuterà le qualità tecniche del disegno e il suo contenuto umoristico.

Il premio in palio

Al vincitore assoluto andrà un buono di 500 euro spendibile per un soggiorno a Gardaland o in un’altra località turistica a scelta del vincitore. Un premio da leccarsi i baffi e i ragazzi che hanno partecipato lo sanno bene. Gli autori dei disegni finalisti saranno invitati all’evento finale del Festival domenica al Goldoni: tutti e venti i finalisti riceveranno, comunque, un omaggio.

I nomi dei 20 finalisti

Alle 16 di ieri (mercoledì 10) stop alle votazione. E Il Tirreno, puntuale, ha chiuso la votazione online a colpi di like dei 47 disegni che hanno partecipato al concorso artistico “L’umorismo è? ” . In totale sono arrivati 3. 415 voti online. Ecco, quindi, uno per uno nome e cognome dei 20 finalisti che si contenderanno lo scettro della risata con i loro disegni. Uno solo sarà il vincitore. Quello a cui andrà un buono di 500 euro per un soggiorno a a Gardaland. Dunque, i 20 finalisti sono: Samuele Palumbo 272 voti (like) , Giulia Giorgi 196, Margherita Nista 189, Caterina Balata 166, Giulia Picchi 163, Aurora Toncelli 152, Bianca Frediani 137, Giorgio Benetti 125, Amir Belazar 109, Anna Sara Palatucci 108, Dario Faccone 108, Gabriele Bacci 103, Athos Bonucci 101, Adam Antonini 100, Giorgio Mancusi 93, Giorgio Doria 79, Lorenzo Cresci 77, Samuele Cipriani 77, Matteo Croll 73 e Aurora Cremonini 68.

Primo piano
Le sabbie mobili dei cantieri

Quante opere pubbliche stritolate fra burocrazia e soldi che mancano: i casi in Toscana, i tempi e i progetti

di Barbara Antoni