Il Tirreno

Grosseto

FolGav in formato playoff

FolGav in formato playoff

Un gol di Pino allo scadere regala la seconda gioia consecutiva ai biancorossoblù Partita bloccata nel primo tempo, risolta al 93’: ora il terzo posto è distante due punti

26 febbraio 2023
3 MINUTI DI LETTURA





CIVITACASTELLANA. Un gol nel recupero di Antonio Pino regala al FolGav la seconda vittoria consecutiva – la prima fuori casa del 2023 – e rilancia le quotazioni della formazione di Marco Bonura in zona playoff. Con questo successo, la formazione metallifera si issa al quarto posto, a +1 sul Livorno, in attesa di conoscere l’esito del derby che gli amaranto disputeranno oggi pomeriggio allo “Zecchini”. Non è stata una gara semplice, visto anche che la Flaminia si giocava una buona fetta delle loro speranze di riagganciare il quinto posto, l’ultimo disponibile per accedere alla fase post-season. L’ex Nofri-Onofri ha schierato una squadra il più possibile equilibrata, con Sabattini a supporto della coppia d’attacco Sirbu-Abreu, chiamati a non far rimpiangere l’assenza di Sciamanna. Dall’altra parte il FolGav è sceso in campo con un 3-5-2 praticamente inedito, con un centrocampo folto e muscolare, pronto a dare battaglia e a innescare le giocate di Marcheggiani, spalleggiato in avanti da Lorusso.

Nel primo tempo l’equilibrio l’ha fatta da padrone. La formazione padrona di casa, reduce da tre sconfitte consecutive che sono costate la zona playoff, è partita guardinga e molto concentrata in difesa concedendo davvero poco allo spettacolo. A conti fatti, questo non è bastato. Il FolGav ha avuto l’intelligenza di giocare senza frenesia, dimostrando grande compattezza e un’intesa sicuramente in crescendo nonostante il cambio di modulo. Il tecnico biancorossoblù si è affidato alla velocità di Souare che con qualche accelerazione ha provato ad accendere le giocate degli attaccanti. La prima occasione degna di nota è per i padroni di casa che al 28’ provano a rendersi pericolosi sugli sviluppi di un calcio di punizione di Marchi che non trova la deviazione decisiva di Abreu. Cinque minuti dopo, doppia opportunità per il FolGav: Giunta vede Marcheggiani smarcato e lo serve, il bomber tenta una conclusione al volo che però non inquadra la porta. Poco dopo ci prova anche Lorusso con un fendente che finisce alto sopra la traversa di Oliva.

Nella ripresa giostra meglio la squadra di Bonura che già al 10’ si fa viva con Lepri che calcia a botta sicura trovando la deviazione in angolo di un difensore laziale. Al 18’ è di nuovo Giunta a provarci con una bella conclusione da fuori area che però finisce alta sopra la traversa. Alla mezz’ora altra occasione: Pignat disegna un tiro-cross rasoterra che attraversa tutta l’area piccola e finisce a Lepri, la cui conclusione ravvicinata viene messa in corner da Fumanti. Il gol partita – meritato – arriva in pieno recupero: è Pino, subentrato poco oltre metà ripresa al posto di Lorusso, il match winner: sbuca alle spalle della difesa trasformando in oro un bell’invito dalla sinistra dell’inesauribile Souare. La gioia è incontenibile per un risultato importantissimo che certifica il buon momento del Follonica Gavorrano.

Una vittoria che va oltre i tre punti perché ottenuta su un campo difficile e contro una delle dirette concorrenti per un posto nei playoff. Al netto dei match che si giocheranno oggi, il FolGav si trova a due punti dal terzo posto.
 

Primo piano
Elezioni

Ballottaggi in Toscana, si vota in 18 città: seggi aperti oggi e domani. Le 4 sfide ad alta tensione

di Mario Neri