Il Tirreno

Ucraina: Zelensky, 'dimezzata nostra capacità produzione energia'

11 giugno 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Berlino, 11 giu. (Adnkronos) - Gli attacchi russi contro le infrastrutture dell'Ucraina hanno distrutto metà della sua capacità di produzione di elettricità. Lo ha indicato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nel suo intervento alla conferenza sulla ricostruzione a Berlino. "A seguito degli attacchi di missili e droni russi, nove gigawatt di capacità sono già stati distrutti. Il picco del consumo di elettricità lo scorso inverno è stato di 18 gigawatt. Quindi la metà adesso non esiste", ha spiegato Zelensky.
Primo piano
La ricostruzione

Morto in moto a Grosseto, chi era il dentista Lapo Bernardi e la testimonianza: «Ho visto la manovra fatale»

di Maurizio Caldarelli