Il Tirreno

Sanità: Schlein, 'Destra disegno preciso, chi ha portafoglio gonfio può saltare liste e andare da privato'

26 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 26 apr. (Adnkronos) - “La destra ha un disegno preciso: vuole una sanità in cui chi ha il portafoglio gonfio può saltare le liste d'attesa andando dal privato. Chi è povero o fa più fatica, anche il ceto medio impoverito, non riesce a curarsi”. Lo ha detto la segretaria del Pd Elly Schlein, intervenendo ieri a 'Piazzapulita', su La7, a proposito della proposta di legge che porta il suo nome, calendarizzata alla Camera dal Gruppo Pd, che prevede l’aumento della spesa sanitaria fino al 7,5% del Pil per avvicinarci alla media Ue, il superamento del tetto di spesa per il personale e un nuovo piano di assunzioni per rendere pienamente operativi gli ospedali e far funzionare i servizi sanitari sul territorio. Che ci sia una situazione preoccupante "non lo dice il Pd, lo dice la Fondazione Gimbe che racconta di quattro milioni di persone che non riescono a curarsi”, ha sottolineato ancora Schlein. “Non ho chiesto io a Giorgia Meloni di alzare le mani rispetto al contrasto all'evasione fiscale. Non ho chiesto io di continuare a spendere 28 miliardi di sussidi ambientalmente dannosi o di mettere soldi su una riforma fiscale che alla fine dei conti si traduce in 15 euro di risparmio al mese, quando le persone devono aspettare un anno e mezzo per fare una gastroscopia. La politica è fare scelte su dove mettere le risorse che non sono infinite”.
Le ultime
La tragedia

Valtellina, chi sono i tre militari del soccorso alpino della Guardia di finanza morti in Val Masino