Il Tirreno

Daily Crown: 'livello basso di sicurezza', Harry potrebbe saltare gli Invictus Games'

26 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Washington, 26 apr. (Adnkronos) - Il principe Harry vorrebbe molto andare in Gran Bretagna per il decimo anniversario degli Invictus Games, ma probabilmente non lo farà per il fatto che non gli viene garantito un livello adeguato di sicurezza. Di certo, se dovesse decidere di partire per l'evento dell'8 maggio, non porterà con sé i figli, dando così un grande dispiacere a re Carlo, che non vedeva l'ora di riabbracciare finalmente gli amati nipotini. Secondo l'Express, che cita una fonte reale, il duca di Sussex è "estremamente deluso" dagli ultimi sviluppi riguardanti la sua sicurezza nel Regno Unito, poiché desidera trascorrere più tempo nel suo Paese d'origine con i suoi figli, il principe Archie e la principessa Lilibet. Harry dovrebbe tornare in Gran Bretagna il mese prossimo per la cerimonia degli Invictus Games presso la Cattedrale di St. Paul a Londra. Tuttavia, al momento è bloccato riguardo la decisione sulla propria presenza, legata alle decisioni relative alla sicurezza. "Harry è estremamente deluso dalle decisioni prese riguardo alla sua sicurezza. La sua richiesta non era solo per la sua sicurezza personale ma anche per quella della sua famiglia, del pubblico e degli ufficiali a lui assegnati", ha riferito l'insider al giornale britannico. "Il principe vuole trascorrere più tempo nel Regno Unito con la sua famiglia. Ma non può farlo mentre un punto interrogativo incombe sui dettagli sulla sicurezza". Sempre secondo l'Express e per le stesse ragioni legate alla sicurezza, resta improbabile che Harry e Meghan lascino partire i figli Archie e Lilibet per il Regno Unito. Questo nonostante fonti affermino che re Carlo voglia "disperatamente" che il duca e la duchessa di Sussex portino i loro figli a visitare la loro famiglia allargata. Lo scorso febbraio, il duca di Sussex aveva perso un ricorso presso l'Alta Corte contro il governo per la decisione di ridurre il livello della sua sicurezza personale durante la sua visita nel Regno Unito. Il principe Harry aveva intrapreso un'azione legale contro il ministero degli Interni dopo la decisione del febbraio 2020 del Comitato esecutivo per la protezione dei reali e delle figure pubbliche di concedergli un grado inferiore di sicurezza finanziata con fondi pubblici.
Le ultime 
Italia

Malore per il ministro Crosetto, trasportato in ospedale

Sport