Il Tirreno

Marconi: Mattarella, 'precursore della società connessa in tempo reale'

25 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 25 apr. (Adnkronos) - "La società di oggi che vede connessioni in tempo reale fra milioni di persone in una situazione mondiale, superando i confini spazio-temporali tra popoli e nazioni, deve molto al prezioso contributo di Guglielmo Marconi". Lo afferma il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel 150/mo anniversario della nascita. "Illustre scienziato e instancabile ricercatore, Marconi -ricorda il Capo dello Stato- fin da giovane si distinse per la genialità di intuito e per le sue ineguagliabili capacità di sperimentazione che lo portarono a inventare il nuovo sistema di telegrafia senza fili che ha dato impulso all’elaborazione degli odierni strumenti di comunicazione a portata globale, con ricadute inimmaginabili per l’umanità. Il sistema radio sviluppato da Guglielmo Marconi permise di salvate numerose vite mentre si consumavano tragedie in mare come quelle della nave Florida e dei transatlantici Republic e Titanic". "La sperimentazione dalle radiocomunicazioni a onde lunghe alla telegrafia a onde corte fu per Marconi un ulteriore traguardo che seppe brillantemente raggiungere, consegnando alle generazioni future inedite tecniche radiofoniche. Le sue capacità trovarono riconoscimento con il conferimento del Premio Nobel per la Fisica e con la nomina a senatore del Regno d’Italia, così come con le lauree honoris causa della Regia Scuola di Applicazione per ingegneri e in Fisica dell’Università di Bologna, nonché la nomina di presidente dell’Istituto dell’enciclopedia italiana, dopo avere ricoperto il ruolo di presidente del Consiglio nazionale delle Ricerche. A 150 anni dalla nascita, mi unisco al ricordo della sua figura di scienziato -conclude Mattarella- che ha saputo promuovere la ricerca nel nostro Paese, fautore di sviluppi tecnologici che hanno cambiato il mondo".
Le ultime
Cibo e pericoli

Cereali ritirati dai supermercati italiani: si rischia di soffocare

Cinema in Toscana