Il Tirreno

Lavoro: Renzi, 'campo largo che lancia referendum contro Jobs act è contro il lavoro'

28 marzo 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 28 mar (Adnkronos) - "Lanciare un referendum contro il JobsAct come ha fatto la CGIL con l’accordo di esponenti del PD, Cinque Stelle e sinistra radicale dimostra che il campo largo è contro il lavoro". Lo scrive Matteo Renzi sui social. "Grazie alle nostre misure come JobsAct, Industria 4.0, IRAP costo del lavoro, 80€ abbiamo aiutato le imprese e le famiglie. Chiedere di abolire il JobsAct è la dimostrazione che la CGIL vuole andare contro chi crea lavoro -prosegue il leader di Iv-. E che il PD va contro la propria storia. Noi stiamo dalla parte del lavoro, loro dalla parte dei sussidi. E peraltro il JobsAct ha creato lavoro stabile, non occasionale. Divieto di dimissioni in bianco per le donne. Più diritti per i precari. Il referendum sul JobsAct è l’ennesima bandierina ideologica di una sinistra che vuole rinnegare i tempi in cui governava perché preferisce stare all’opposizione".
Primo piano
Turismo

Il ponte del 25 aprile? Sulle piste a sciare: «Nevicata eccezionale». Ecco gli impianti aperti in Toscana