Il Tirreno

Europee: M5S, 'programma nasce da partecipazione non in 'segrete stanze''

25 marzo 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 25 mar. - (Adnkronos) - "Siamo fermamente convinti che un programma nato dalla partecipazione dei cittadini, anziché nelle 'segrete stanze', possa meglio rappresentare le esigenze delle persone e contribuire davvero a creare un’Europa per tutti". In una nota pubblicata sul proprio sito, il M5S fa sapere di aver avviato a febbraio "un’ampia attività di partecipazione dei cittadini alla scrittura del programma elettorale per le europee. Un percorso che mette in moto un processo virtuoso: diffonde cultura, rende i cittadini più attivi e consapevoli delle scelte che compiono e rimette le persone al centro della politica". Sono stati chiamati ad esprimere le proprie idee su lavoro, intelligenza artificiale, ambiente, diritti, innovazione e istruzione, i 25mila iscritti ai gruppi territoriali, il gruppo esteri e i componenti del network giovani. I confronti, fa sapere il M5S, proseguono e i gruppi territoriali stanno definendo le loro proposte nelle assemblee conclusive. Ieri, anche gli attivisti all’estero si sono riuniti per elaborare le loro proposte definitive, così come i giovani del Movimento. "Le idee raccolte saranno importanti per integrare il lavoro sul programma svolto dai comitati politici e dai nostri gruppi parlamentari, in Italia come in Europa".
Primo piano
Lo studio

Comuni più ricchi d’Italia, una sorpresa in Toscana – La classifica completa e i dati per ogni regione