Il Tirreno

Tennis: Djokovic come Brady, 'voglio giocare fino a 40 anni e oltre'

27 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Riyadh, 27 dic. - (Adnkronos) - "Spero di proseguire con la mia carriera fino a 40 anni, se non oltre". Così Novak Djokovic, il numero uno del tennis mondiale a margine dell'esibizione che lo attende oggi alla Riyadh Season Tennis Cup con lo spagnolo Carlos Alcaraz , numero 2 del ranking Atp. L'esempio citato dal 36enne serbo è quello di Tom Brady, storico quarterback di football americano vincitore di 7 Super Bowl e per 5 volte nominato Mvp della finale in cui si assegna il titolo. "E' un grande esempio di campione capace nel suo sport di costruirsi una carriera longeva e ricca di successi. Ha dedicato moltissimo tempo alla cura del suo corpo, al recupero, ed ad assicurarsi che tutto, dal fisico alla testa, fosse fatto nel modo giusto così da avere una carriera lunga e vincente". Djokovic, che nel corso degli ultimi US Open da lui vinti aveva ricevuto la visita del suo amico quarterback, ha poi sottolineato come il "2023 sia stata una delle migliori stagioni della mia vita. Perché fermarsi - ha poi aggiunto - quando si è in grado di giocare così bene?". Idee chiare quindi per il futuro, un futuro che il vincitore di 24 prove dello Slam continuerà ad affrontare "un anno alla volta per vedere fino a dove riuscirò ad arrivare". Dopo l'esibizione di Riyadh, Djokovic inaugurerà la sua stagione scendendo in campo nella United Cup con la Serbia, evento a cui l'anno scorso non aveva preso parte. Archiviata la sfida a squadre, il serbo volerà poi alla volta di Melbourne dove sarà chiamato a difendere il primo Slam della sua stagione, vinto l'anno scorso battendo in finale Stefanos Tsitsipas. "Gli Australian Open è lo Slam in cui ho ottenuto più successi - ha poi aggiunto il n.1 del mondo - E ad ogni vittoria senti crescere anche la tua fiducia. Ogni anno che torno rivivo i ricordi degli anni passati. Amo gli AO, amo giocare nella Rod Laver Arena, è il mio campo preferito e speriamo di riuscire a far bene come fatto in passato e durante la mia carriera. Ho vinto molto e spero di continuare a farlo".
Primo piano
Il caso

Pisa, neonato portato via dall'ospedale Santa Chiara: il padre rintracciato a Calci ma il bimbo non si trova

di Andreas Quirici e Martina Trivigno
Le nostre iniziative