Il Tirreno

IA, Barbara Gallavotti: "Non può farci concorrenza in terreni come la creatività''

29 novembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 29 nov. - (Adnkronos) - “Pensiamo che l'AI sia una nostra concorrente e che in qualche modo ci assomigli. L'intelligenza artificiale è uno strumento straordinario, ma per come è disegnata non può farci concorrenza in terreni come la creatività, per esempio. Per creatività intendiamo il saper rompere le regole e le macchine non lo possono fare”. Sono le parole di Barbara Gallavotti, conduttrice di Quinta Dimensione su RAI3, a margine dell’evento dell’Innovation Summit 2023 svoltosi al MAXXI di Roma, nel pomeriggio del 28 novembre. Nel corso dell’appuntamento periodico di Deloitte, giunto alla 6° edizione, che approfondisce l’evoluzione e l’impatto dell’innovazione su cittadini, imprese e sul nostro pianeta, riunendo i più illustri rappresentanti della business community, delle istituzioni, del mondo dell’università e della ricerca, sono state presentate in anteprima le evidenze dell’ultima ricerca di Deloitte sull’AI in Italia. La giornalista e divulgatrice scientifica indica il miglior modo di fare comunicazione sull’intelligenza artificiale, così da aiutarla nel prendere piede più velocemente nella vita di tutti i giorni: "Credo che la sfida della divulgazione dell'AI sia, da una parte, nel far capire che è uno strumento che ha tante sfaccettature. Non esiste solo un'intelligenza artificiale - conclude Gallavotti - ma ne esistono diverse a seconda delle funzioni per cui sono state pensate. Dall'altra parte, si tratta della difficoltà di accettare il fatto che stiamo raccontando qualcosa che sta cambiando. L'AI è una grande frontiera tecnologica e le frontiere vanno avanti".
Primo piano
L'indagine

La lista dei farmaci introvabili: parkinson, diabete o epilessia, ecco perché curarsi diventa impossibile

di Martina Trivigno
Le nostre iniziative