Il Tirreno

Calcio: Abodi, ‘Mondiali 2034 in Arabia? Sport sia strumento di pace e democrazia'

31 ottobre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 31 ott. (Adnkronos) - “I Mondiali di calcio del 2034 potrebbero essere ospitati in Arabia Saudita? Io resto dell’idea, al di là che il 2034 è un orizzonte temporale lungo nell’ambito del quale mi auguro che alcuni equivoci democratici vengano definitivamente risolti, che i grandi avvenimenti, al di là della cautela dell’affidamento, possano essere uno strumento per velocizzare i processi di democratizzazione”. Lo ha detto il ministro per lo sport e i giovani, Andrea Abodi, a margine della seconda edizione della Giornata Nazionale 'Giovani e Memoria', quest'anno dedicata ai 75 anni della Costituzione Italiana. Per ospitare i Mondiali di calcio del 2034 si è ritirata l’Australia e resta in corsa solo l’Arabia Saudita. “Intanto aspettiamo che vengano assegnati, e io mi auguro che la Fifa si faccia promotrice in prima persona di questo processo di crescita, al di là del fatto che dobbiamo anche uscire un po’ dall’ipocrisia perché con l’Arabia Saudita parlano tutti, fanno affari tutti, quindi o delle due l’una, o ne parliamo sempre oppure non ne parliamo soltanto in una prospettiva che fra 11 anni ci sono i Mondiali”, ha proseguito Abodi. “Il tema esiste lì, come in altre zone del pianeta. Lo sport è sempre stato uno strumento di diplomazia di pace e di democrazia e mi auguro che anche in questa occasione possa dare il suo contributo, ma non sarà né la prima né l’ultima opportunità che viene data attraverso lo sport per migliorare la qualità della vita delle persone in ogni parte del mondo”.
Primo piano
Ambiente

«No alla nuova funivia»: rivolta contro l’ecomostro sull’Appennino tosco-emiliano. I motivi della protesta

di Cristiano Marcacci
Sport