Il Tirreno

Migranti: Ceccardi (Lega), 'da Ue soldi a Turchia per stop flussi Germania, ma non a Tunisia'

15 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 15 set. (Adnkronos) - "Due mesi fa, il presidente Meloni è andata in Tunisia dal presidente Saied con Ursula von der Leyen e insieme hanno firmato un memorandum per collaborare nella gestione dei flussi migratori. L’Ue ha promesso a Tunisi 100 milioni di euro. Io ho presentato un’interrogazione a Bruxelles perché queste risorse non sono ancora state date. Però in questi anni sono stati dati oltre 20 miliardi alla Turchia per bloccare l’immigrazione dei profughi siriani come voleva la Germania. Allora mi chiedo: 20 miliardi come faceva comodo alla Germania sì, mentre per aiutare l’Italia non si trovano neppure 100 milioni. Perché?". Lo ha detto l’europarlamentare toscana della Lega Susanna Ceccardi intervenendo a Diario del giorno su Rete 4. "C’è un’immagine plastica di questa Europa - ha continuato -, l’ho vista dal vivo mentre ero a Strasburgo in riunione plenaria. Mentre la presidente Ursula von der Leyen teneva il suo discorso sullo stato dell’Unione, Ylva Johansson, commissaria agli Affari interni che dovrebbe occuparsi della crisi migratoria in Italia ed Europa, faceva la calza. Giocava all’uncinetto, alla faccia dei cittadini di Lampedusa e di tutti gli italiani, mentre sull’isola siciliana sbarcavano in una sola giornata più di 5.600 migranti". "Questa immagine terribile rappresenta perfettamente l’indifferenza più totale di questa Unione europea, che non ci ha lasciato soli oggi: ci ha sempre lasciato soli", ha concluso Ceccardi.
Primo piano
Ambiente

«No alla nuova funivia»: rivolta contro l’ecomostro sull’Appennino tosco-emiliano. I motivi della protesta

di Cristiano Marcacci
Sport