Il Tirreno

Calcio: Abodi, 'spero di esserci per le finali di Inter, Roma e Fiorentina'

26 maggio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 26 mag. - (Adnkronos) - “Le tre finali europee? Spero di esserci, per godere dello spettacolo che sul campo le nostre squadre si sono meritate”. Lo ha detto il ministro dello Sport Andrea Abodi, ospite del 90° CSIO di Piazza di Siena, in corso sull'ovale di Villa Borghese a Roma. “Credo sia un allineamento talmente affascinante che valga la pena rappresentare lo sport italiano anche da parte mia”, ha aggiunto, spiegando che l'unica incognita sulla sua presenza saranno “gli impegni di Governo”. “Le tre squadre arrivate in finale e le due in semifinale meritano tutto il nostro apprezzamento – ha affermato -. Ci sarà tutto il tifo possibile da parte nostra per le finaliste. In 90 minuti possono succedere tante cose, spero ne succedano di bellissime”. Poi, il ministro si è soffermato su uno dei temi caldi del momento, la riforma della giustizia sportiva: “Non c'è nessuna intromissione” dice Abodi riferendosi al governo che rappresenta. “Io devo poter garantire – prosegue il ministro - il rispetto da un lato dell'autonomia e dall'altro delle titolarità del governo in termini di indirizzo. Lo sport a volte viene riformato perché non sa riformarsi, quindi l'auspicio è che venga fatto ciò che è stato promesso, e sono convinto che questo succederà”. Il governo, ribadisce Abodi, non ha “l'ambizione di sconfinare” poiché ha “un supremo rispetto dell'autonomia”. “La cronaca ci offre spunti di un sistema che ha bisogno di fare qualche riflessione” ha aggiunto Abodi riferendosi al caso Juventus. “Sono convinto che questo avverrà nei tempi e nei modi giusti. Noi faremo tutto quello che ci è consentito di fare, né un centimetro in meno né uno in più”, ha concluso.
Primo piano
Bolkestein

Spiagge all'asta, la Toscana “brucia” Roma: c’è l’indennizzo per chi perde l’asta. Chi esulta e chi è perplesso

di Mario Neri