Il Tirreno

Galli (Siemens): "Nostra mission è valorizzare tecnologia in senso applicativo"

25 maggio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Parma, 25 mag. (Adnkronos/Labitalia) - “Il motto che Siemens porta alla Fiera Sps 2023 è ‘Acceleriamo la trasformazione dell’industria’, una frase che racchiude sia il concetto di accelerazione sia uno dei nostri focus principali, ovvero dare uno scopo alla tecnologia e alle innovazioni. Nel nostro stand ‘raccontiamo’ questo motto attraverso degli highlight che partono dal tema della sostenibilità, passano per la digitalizzazione industriale e arrivano fino al metaverso”. Così Massimiliano Galli, responsabile della Business unit Motion Control di Siemens Italia, a margine della seconda delle tre giornate della Fiera Sps Italia 2023, la manifestazione di riferimento per il mercato dell’automazione e per l'industria intelligente, digitale e sostenibile in svolgimento a Parma. Molte le novità presentate nello spazio espositivo di oltre 500 metri quadrati di Siemens, all’interno del quale è stato pensato un percorso esperienziale e interattivo che faccia toccare con mano ai visitatori le potenzialità della tecnologia applicata all’ambito industriale. “Il vertical farming con il quale abbiamo deciso di aprire il nostro percorso espositivo - ha spiegato Galli - è un esempio di applicazione di diverse tecnologie, come l’intelligenza artificiale, nel nostro stand abbiamo poi la nostra tecnologia principale, che è industrial edge, che si compone di applicazioni di Ai, di connettività e di analytics, nonchè il primo PLC (Programmable Logic Controller, ovvero Controllore logico programmabile) completamente virtuale che consentirà una più celere adozione delle nuove tecnologie da parte delle imprese”. “Proseguendo il percorso attraverso le tappe del nostro stand - ha aggiunto il responsabile della Business unit Motion Control di Siemens Italia - arriviamo all’utilizzo del metaverso industriale in combinazione con altre tecnologie, ai digital twin e, infine, ad una serie di nuovi sistemi di drive molto interconnessi”.
Primo piano
Tragedia in Maremma

Grosseto, muore a 36 anni annegato nel fiume davanti alla compagna

Sport