Il Tirreno

Prato

Il caso

Prato, vende alcolici a due minorenni: chiuso per 5 giorni il Caffè 21

Prato, vende alcolici a due minorenni: chiuso per 5 giorni il Caffè 21

Il provvedimento del questore dopo un controllo scattato sabato 20 aprile

25 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





PRATO. La Questura ha disposto la chiusura per cinque giorni del Caffè 21 di viale Piave, dopo aver accertato che sabato scorso erano state somministrate bevande alcoliche a due ragazzi di 16 anni.

«Nella giornata di lunedì 22 aprile – spiega una nota della Questura – dalle risultanze di un controllo di polizia eseguito dalla squadra di Polizia Amministrativa della Questura di Prato in data 20 aprile nell’ambito dell’attività di verifica e riscontro del rispetto delle normative da parte degli esercizi commerciali cittadini, il Questore di Prato ha emesso un provvedimento di chiusura ai sensi dell’art. 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza nei confronti di un locale sito nel centro cittadino, dedito in particolare all’attività di intrattenimento e ricreativa negli orari serali. Durante gli accertamenti amministrativi ed i correlati controlli, gli agenti hanno riscontrato che il locale aveva somministrato bevande alcoliche a due ragazzi, risultati di minore età. Pertanto, il titolare è stato deferito all’autorità giudiziaria per la somministrazione di bevande alcoliche a minori di 18 anni. Il questore di Prato, Pasquale Antonio de Lorenzo, ha adottato un provvedimento amministrativo, ai sensi dell’art 100 del Tulps avente finalità cautelare, che è stato notificato in data 22 aprile e che dispone la chiusura del locale per 5 giorni dalla data della notifica».

Nei giorni scorsi all’ingresso del locale è stato affisso un cartello che annunciava la chiusura per vacanze e la riapertura per il 29 aprile.

Le ultime
Violenza domestica

Agrigento, accoltella la moglie e due figli e si barrica in casa: i bambini in rianimazione