Il Tirreno

Pontedera

Cerca lavoro: le offerte in Toscana
Opportunità

Venti posti di lavoro in provincia di Pisa in un’azienda di cosmetici: i dettagli


	A destra Dario Scaffai
A destra Dario Scaffai

Il piano di sviluppo reso possibile dall’investimento sulla società di nuovi capitali

09 maggio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





LORENZANA. Il fondo di private equity White BridgeInvestments III entra nel capitale di Vida Pharma, azienda attiva nello sviluppo e produzione di dispositivi medici iniettabili, cosmetici per uso professionale e retail. Dario Scaffai, resta alla guida di Vida Pharma per la fase di sviluppo dell’azienda. Fondata nel 2004 a Crespina Lorenzana, Vida Pharma opera nel settore della cosmesi con una particolarità, ovvero la cura dell’intero processo produttivo, dalle materie prime al prodotto finito poi commercializzato – con il proprio marchio Ksurgery – in Italia e in 40 Paesi nel mondo attraverso partner selezionati.
Assunzioni
Ma quella che riguarda la compagine societaria non è l’unica novità. L’azienda sta cercando personale da assumere. In totale entro la fine dell’anno potrebbe integrare almeno 20 persone nei seguenti settori: ricerca e sviluppo (addetti al laboratorio e ufficio qualità); commerciale Italia e estero (commerciali per zone libere; 2 export managers); marketing e comunicazione (1 junior graphic designer; 1 copywriter; 1 product manager; 1 addetto ufficio stampa); produzione e confezionamento (addetti alla produzione e confezionamento di cosmetici e dispositivi medici). Il fondo White Bridge «ritiene che Vida Pharma rappresenti un’eccellenza italiana ad alto potenziale nel settore della medicina estetica e della cosmetica professionale – si legge in una nota dell’azienda – con una forte attenzione alla qualità e all’efficacia dei prodotti, in linea con i principali trend di mercato. L’operazione, attraverso il rafforzamento della struttura manageriale, l’ampliamento del portafoglio prodotti, l’investimento in nuove tecnologie e studi scientifici, nonché l’ulteriore spinta internazionale, garantirà enormi opportunità di crescita con creazione di ulteriore valore». Dario Scaffai, fondatore e amministratore delegato di Vida, ha commentato con grande entusiasmo la nuova partnership con White Bridge: «L’accordo rappresenta un passo significativo nella strategia dell’azienda; sono fermamente convinto che con White Bridge riusciremo ad accelerare il processo di crescita, raggiungendo gli ambiziosi traguardi che ci siamo prefissati, sia per via organica che tramite acquisizioni. Condividiamo la stessa visione di eccellenza, autenticità e lavoro di squadra, valori che porteranno Vida ad occupare una posizione di primo piano nel panorama internazionale, assecondando ed anticipando le esigenze dei mercati globali in continua evoluzione senza trascurare gli investimenti sul territorio. Oggi voglio ringraziare tutti i collaboratori che hanno reso possibile questa operazione volta ad incrementare la competitività e a garantire nuovi ed entusiasmanti driver di crescita».
Il presidente
Marco Pinciroli, presidente e amministratore delegato di White Bridge, si è detto estremamente contento dell’operazione: «Siamo rimasti impressionati dal percorso di crescita di Vida Pharma negli ultimi anni e dalla capacità e dedizione del suo fondatore Dario Scaffai, che ci ha scelto come partner per condurre Vida Pharma al prossimo livello competitivo. Vida Pharma rappresenta un esempio eccellente del saper fare impresa italiano in un settore estremamente interessante e promettente quale la medicina estetica».
 

Le ultime
L’indiscrezione

«Troppa frociaggine nei seminari»: la frase choc di Papa Francesco