Il Tirreno

Pontedera

Dolore e lacrime

Pontedera piange Serena Nesti, morta a 49 anni: associazionismo in lutto

Serena Nesti
Serena Nesti

Era la presidente di Pontedera nel cuore: durante la pandemia ha aiutato in prima persona molte famiglie

23 dicembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





PONTEDERA. Durante il periodo del Covid ha aiutato personalmente tante persone consegnando pacchi alimentari e mascherine, dandosi da fare in ogni modo per rendersi utile alla collettività. Per questo la morte di Serena Nesti, presidente dell’associazione Pontedera nel cuore, lascia un vuoto difficilmente colmabile per tantissime persone. La 49enne è deceduta circondata dall’affetto dei suoi cari, il marito Alessandro Paoli e la figlia Vanessa, dopo una tremenda malattia.

Nata come associazione in sostegno all’omonima lista civica che nel 2019 si è presentata alle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale, Pontedera nel cuore ha rappresentato molto nel campo del sociale nella città della Vespa durante gli ultimi anni. Nesti è stata la protagonista di questa attività, prestando il proprio tempo e le energie di cui disponeva per rendere un servizio fondamentale. Almeno fino a quando non ha scoperto di essere gravemente malata. La famiglia, che abita a Treggiaia, frazione di Pontedera, non le ha mai fatto mancare l’appoggio. Così come gli amici che oggi piangono per la sua scomparsa.

Addetta alle pulizie, ma anche badante all’occorrenza, la 49enne ha saputo tenere insieme tante anime all’interno dell’associazione, provando a metterle al servizio della comunità di Pontedera, città che portava davvero nel cuore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
L'indagine

La lista dei farmaci introvabili: parkinson, diabete o epilessia, ecco perché curarsi diventa impossibile

di Martina Trivigno
Le nostre iniziative