Il Tirreno

Pistoia

In montagna

Abetone, niente sci a Pasqua: hotel semideserti. Impianti aperti solo in Val di Luce

di Carlo Bardini

	Neve in Val di Luce
Neve in Val di Luce

Anche alla Doganaccia impossibile sciare e allora saranno proposte altre attività. Gli operatori sperano nella ristorazione: «Nel mio albergo solo due camere prenotate»

28 marzo 2024
3 MINUTI DI LETTURA





ABNETONE. Chi, per Pasqua, vorrà sciare sulla montagna pistoiese dovrà andare in Val di Luce, dove anche ieri (mercoledì 27) stava nevicando. Il meteo quest'anno ci ha mezzo lo zampino e, per colpa di un inverno anomalo, la neve scarseggia a tal punto che le altre stazioni sciistiche hanno preferito chiudere i battenti o magari convertire l'intrattenimento con iniziative estive. Una condizione che creerà crisi anche nel settore alberghiero.

Qui Abetone

«Abbiamo chiuso la stagione invernale – commenta Giampiero Danti, della Società Abetone Funivie – e anche se in questo momento (ieri ndr) stanno scendendo acqua e neve, ormai non vale più la pena di pensare ad aprire le piste per sciare. Se dovessero esserci delle belle giornate, guarderemo di aprire alcuni impianti di risalita per il turismo alternativo». D'altra parte era una decisione presa già da alcuni giorni, all'indomani dell'annullamento della ultima fase del “Pinocchio sugli sci”. Anche alla Doganaccia gli sci sono stati riposti e adesso la famiglia Ceccarelli pensa solo alle iniziative estive. «Ormai non si scia più – spiega Sergio Ceccarelli – e anche se nelle prossime ore nevicasse un po’ non sarebbe ottimale per sciare. Noi ci siamo già convertiti all'estate e siamo aperti con altre iniziative». Alla Doganaccia ci saranno il parco avventura aperto, la funivia Cutigliano-Doganaccia aperta, il bob su rotaia, il noleggio di montain-bike, la possibilità di escursioni e tutte le strutture ricettive aperte.

Qui Val di Luce

Invece, grazie agli impianti di neve programmata e alle altitudini maggiori, Andrea Formento, direttore della “Val di Luce Spa” aspetta per Pasqua gli ultimi amanti delle discese bianche: «Già nei giorni scorsi, grazie a una finestra di freddo che siamo riusciti a sfruttare, abbiamo potuto mettere in azione gli impianti di neve programmata. Aiutati anche da piccole nevicate delle ultime ore, a oggi sono in grado di garantire l’apertura da venerdì (domani ndr) delle seggiovie Monte Gomito, Tre Potenze e Passo d’Annibale. Poi nelle prossime ore potrebbero esserci degli aggiornamenti ulteriori».

Hotel e ristoranti

Segnali negativi anche sotto l'aspetto della ricettività nei giorni di Pasqua ad Abetone. La chiusura degli impianti e la scarsità di neve fanno da ago della bilancia. «Per quanto riguarda l'albergo – spiega Davide Gavazzi dell'Hotel Regina ad Abetone – c'è davvero molta crisi. Per il momento ho solo due camere prenotate. Il telefono squilla magari per la ristorazione. Infatti conto soprattutto di lavorare sotto questo aspetto, perché dal momento che gli impianti sono chiusi non credo che ci sarà molto movimento per soggiorni». Situazione simile all’albergo Primula naviga: «Non c’è nessun movimento e nessuna prenotazione – spiega Clarissa Tonarelli – ma abbiamo deciso di rimanere aperti lo stesso, considerando che comunque è Pasqua».
 

Primo piano
Viabilità

Autostrada del Sole bloccata: tir si ribalta e prende fuoco, traffico paralizzato – Video

Sportello legale