Il Tirreno

Pisa

La storia

Gunther, il cane più ricco del mondo sarà clonato. L’annuncio del proprietario Maurizio Mian

Gunther, il cane più ricco del mondo sarà clonato. L’annuncio del proprietario Maurizio Mian

L’animale è stato protagonista di una serie Netlfix e vive in una villa in Toscana

12 maggio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





PISA. Il cane più ricco del mondo, Gunther VI, verrà clonato. L’annuncio è arrivato con una dichiarazione di Maurizio Mian al termine di “I milioni di Gunther”, docuserie Netflix in cui viene raccontata la storia della discendenza Günther con particolare attenzione alle vicende dello stesso Mian, ex presidente del Pisa Calcio di cui Gunther IV, nonno del Gunther attuale, era vice presidente onorario.

E adesso, un anno dopo l’uscita della serie, la Günther Corporation, di cui il farmacologo e imprenditore pisano è l’unico componente noto e per anni l’uomo-immagine della società, ha intenzione di ricorrere alla clonazione dell’animale milionario che vive in una villa in Toscana. «Gunther sarà clonato!» ha detto Mian (la video dichiarazione è visibile sul profilo ufficiale Instagram guntherrichdog). «La dinastia del cane più ricco del mondo, Gunther VI, è a rischio, e c'è solo un modo per salvarlo... Clonazione. Per preservare il pieno patrimonio genetico di Gunther VI, i suoi responsabili si sono rivolti ai migliori esperti di clonazione al mondo per clonarlo, seguendo le orme del presidente argentino Javier Milei per il suo cane Conan».

La serie tv “I milioni di Gunther”, andata in onda l’anno scorso su Netflix, ha avuto un grosso successo negli Usa dove è stato anche uno dei dieci programmi più seguiti, e potrebbe presto seguire una seconda stagione.

Il Gunther Trust, si legge sullo stesso profilo Instagram, sta prendendo contatti con l’azienda PerPETuated in Massachusetts (Usa) per la riproduzione del pastore tedesco, in modo da permettere il proseguimento della stirpe Günther, iniziata negli anni ’90 con Gunther III.

Dopo Gunther III, il discendente Gunther IV è entrato nel Guinness World Record come il cane più ricco del mondo, ha acquistato la villa di Madonna a Miami – detenuta dal braccio operativo del Trust, la Gunther Corporation, per oltre 21 anni – ed è stato presidente e proprietario di importanti squadre di calcio italiane. La Gunther Corporation è attiva dagli anni ‘90 e ha una voce dedicata sulla versione internazionale di Wikipedia. Si legge fra l’altro: «Tra le numerose attività svolte per realizzare le volontà dell’omonimo Trust, dalla serie Netflix emergono una serie di esperimenti – probabilmente al di fuori dei limiti etici previsti dalla scienza ufficiale – che hanno coinvolto alcuni giovani attentamente selezionati, fatti interagire tra loro, stimolati e attentamente monitorati».

L’ultima impresa nota della Corporation è l’adozione della lupacchiotta Cindy, diminutivo di Cinderella.

Secondo la classifica The Ultimate Pet Rich List di All About Cats ripresa dai principali siti di informazione internazionali tra cui Forbes, Günther VI è l’animale più ricco al mondo, posizionandosi davanti a Olivia Benson, il gatto di Taylor Swift, e Sadie, Sunny, Lauren, Layla e Luke, nonché i cani di Oprah Winfrey.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Politica e soldi

Le elezioni europee sono un grande affare: ogni eletto intasca 1,2 milioni

di Mario Neri
Ciao Franchino