Il Tirreno

Montecatini

Il presidio

Buggiano, protesta di cinquanta animalisti davanti alla Italpork

Buggiano, protesta di cinquanta animalisti davanti alla Italpork

«Denunciamo l’impatto della zootecnia su animali e ambiente»

26 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Buggiano Protesta colorata e pacifica lunedì 25 marzo davanti alla sede della Italpork, lo stabilimento di macellazione di carne suina di Borgo a Buggiano, in via Ponte Buggianese nella frazione di Pittini.

Una protesta messa in scena da un gruppo di cittadini e di associazioni animaliste del territorio, guidate dai gruppi “Anonymous for voiceless” e “Animal liberation action”: erano presenti una cinquantina di persone in tutto che alle sette si sono ritrovate già di fronte al «mattatoio», come i manifestanti hanno definito lo stabilimento industriale, muniti di cartelli, striscioni e anche di un megafono per far sentire la loro voce.

«Ci siamo ritrovati lì mossi dall'amore per tutti gli animali, e non solo per quelli domestici, e da un profondo desiderio di mettere fine al “girone infernale” di far nascere creature per poi ucciderle tra urla e terrore; e poi per denunciare l'impatto della zootecnia su ambiente e salute, sull’accesso alle risorse idriche e di suolo, è un settore tra i più “pesanti” su sala mondiale». «Un qualcosa che nel 2024 non è più accettabile – continuano gli organizzatori della manifestazione di ieri mattina – perché, nell'era di Internet, restare ignoranti è una scelta: non esistono animali allevati con tutele, come non esiste la mucca da latte o la gallina ovaiola. Tutto ciò che finisce nei piatti di origine animale è il prodotto di indicibili violenze e mostruose forzature».

Da qui la protesta e l'iniziativa degli animalisti di fronte alla Italpork di Buggiano, «con la quale abbiamo voluto dar voce a tutto questo – concludono i manifestanti – abbiamo ribadito che oggi il consumo di carne risponde solo ad una abitudine che può e deve essere cambiata: per il pianeta, per la salute di tutto il creato e non per ultimo per i miliardi di creature innocenti uccise quotidianamente». l

Francesco Paletti

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
Viabilità

Autostrada del Sole bloccata: tir si ribalta e prende fuoco, traffico paralizzato – Video

Sportello legale