Il Tirreno

Carrarese, riflettori accesi sul big match con il Perugia

di Luca Santoni
L’azzurro Cicconi in azione
L’azzurro Cicconi in azione

La sfida diretta per i play-off si gioca giovedì ai Marmi

25 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





CARRARA. Carrarese subito in campo dopo la trasferta di Ferrara per preparare l'imminente sfida diretta contro il Perugia, in programma giovedì 28 marzo allo stadio dei Marmi (ore 20,30 e diretta su Rai Sport). Lavoro differenziato tra coloro che hanno giocato contro la Spal, mentre la restante parte del gruppo si è dedicata a torelli tecnici ed esercitazioni tecnico-tattiche. Oggi in programma una nuova sessione di allenamento nel quartier generale azzurro. Intanto dai canali ufficiali di piazza Vittorio Veneto è tornato a parlare Manuel Cicconi. Il forte esterno mancino ha collezionato 29 presenze e 1 gol in questa stagione e sabato scorso è stato protagonista in campo contro la Spal. Cicconi commenta così lo 0-0 in casa degli estensi: «Ci siamo affacciati parecchie volte in area avversaria, senza, però, trovare il gol. Di fronte abbiamo avuto una Spal in salute e con grosse individualità. Alla fine è un punto guadagnato, che può essere utile a fine stagione». Sul percorso compiuto in questi mesi dalla squadra e sulle prospettive fino al termine della regular season, il numero 11 azzurro dice: «Il nostro target è confermarci di partita in partita, puntando al massimo risultato contro chiunque, perché abbiamo dimostrato di essere tra le squadre più attrezzate. La Torres pare essere nuovamente sfuggita, ma nel calcio, finché c'è matematica, occorre andare al massimo». Cicconi parla del prossimo match casalingo con il Perugia: «E' una sfida che rappresenta tanto in questo momento per le nostre ambizioni. In casa siamo sempre molto competitivi, con un rendimento che lascia poco o niente ai nostri avversari. Contro il Perugia sarebbe importante comportarci come sempre. Serve quello spunto finale, che può ipotecare una posizione di classifica, a cui puntiamo molto. Se fossimo, poi, i migliori terzi dei tre raggruppamenti, ne sortirebbero vantaggi importanti nei playoff». Piazzandosi terza, la Carrarese accederebbe automaticamente al primo turno della Fase Nazionale. Gli azzurri sarebbero testa di serie, col vantaggio di giocare il ritorno in casa e di passare il turno anche in caso di pareggio nel punteggio e nella differenza reti al termine del doppio confronto. Se la Carrarese fosse, poi, la miglior terza in assoluto, risulterebbe testa di serie anche nel secondo turno della Fase Nazionale.


 

Primo piano
La tragedia

Tamponamento sulla A22, muore camionista di Pisa di 25 anni: lascia una bambina piccola