Il Tirreno

Livorno

Verso l'estate

Livorno, il gabbione dei bagni Pancaldi distrutto dalla super mareggiata è quasi pronto: tempi e costi

di Alessandro Lazzerini
Livorno, il gabbione dei bagni Pancaldi distrutto dalla super mareggiata è quasi pronto: tempi e costi

Il patron Giorgio Bonaventura: «Mancano gli ultimi pezzi, arrivano lunedì. Speriamo che tutto sia pronto per l'inaugurazione»

12 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Livorno Le mareggiate registrate nel periodo autunno-inverno hanno messo in seria difficoltà gli stabilimenti balneari. Tanti danni subiti da tutti i bagni, che nel corso poi della seconda parte dell’inverno e della primavera hanno dovuto correre per arrivare pronti all’apertura del 22 maggio. Tra questi spiccano sicuramente i Bagni Pancaldi, lo stabilimento più danneggiato dalla forza del mare, che ha distrutto anche lo storico gabbione.

Nel corso di questi mesi la proprietà ha lavorato per cercare di ristrutturare al meglio il gabbione e permettere ai clienti di poter avere anche questo servizio a disposizione fin dall’inizio della stagione estiva. In vista delle prossime settimane mancano ancora dei passaggi da ultimare, ma da parte il patron Giorgio Bonaventura c’è un quieto ottimismo.

«Purtroppo il meteo in questi ultimi mesi è stato terribile, ma abbiamo quasi terminato tutti i lavori – esordisce – Abbiamo rimesso la rete superiore e adesso aspettiamo che i fornitori ci facciamo arrivare gli ultimi pezzi che avevamo ordinato. Li stiamo aspettando da tempo e dovrebbero arrivare lunedì. Una volta che li abbiamo poi per installarli basta un giorno. Speriamo di farcela, noi faremo di tutto per concludere i lavori nel più breve tempo possibile».

Le attenzioni sul gabbione sono state tante. E anche dal punto di vista economico l’operazione avrà un costo non banale. «Inizialmente le stime erano di 340.000, ma alla fine costerà di più. Sì, stiamo stati tanto dietro al gabbione e per colpa del meteo gli altri lavori di manutenzione ordinaria nel resto del bagno sono andati a rilento. Detto questo stiamo lavorando intensamente e lo faremo anche nel weekend per essere ok in vista del 22 maggio». l

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Le ultime
Pianeta scuola e università

Ferrari, Don Abbondio e colesterolo: cosa c’è nel test di Medicina e quando usciranno i risultati